Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Le armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto - parere degli esperti

Le armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto - parere degli espertiLe armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto, dice lesperto. É noto, che il 7 Dicembre del 2015 l'Istituto Nazionale degli Studi Strategici ha presentato il primo fondamentale lavoro sul problema del ritorno della regione di Donbass e della Crimea. Questo rapprresenta lanalisi degli eventi passati, delle loro cause e delle previsioni per il prossimo futuro. Gli autori suggeriscono diversi modi della riunificazione dellUcraina, ma per ciascuno di essi bisogna pagare un prezzo.

Le armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto - parere degli espertiLe armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto. Questo è un parere dellesperto. Bisogna notare che nel corso della presentazione sono stati analizzati tutti i modi e scenari possibili per rafforzare la sicurezza nazionale. In particolare, linteresse dei presenti è stato attirato dalla questione di "Vector News" riguardante la speculazione sul Memorandum di Budapest e discorsi sullinadeguato disarmo nucleare che emergono periodicamente negli ambienti politici.

Le armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto - parere degli espertiLe armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come un peso morto dice lesperto, il Direttore dell'Istituto Nazionale degli Studi Strategici. Vladimir Gorbulin ha raccontato del contesto in cui si è verificato il disarmo: "Oggi si dimentica comera la situazione nel 1992-1994. E noi, entro il 1994 dovevamo alla Russia 2500000000 $ per il gas e gli elementi combustibili. E anche la permanenza della Flotta russa nel Mar Nero fino al 2017, in realtà, doveva essere senza pagamento, perché in questo modo potevamo ripagare. Si tratta di un contesto economico e politico. E ora parliamoci chiaro. Non abbiamo mai sviluppato le testate nucleari; esse sono stati progettate nella regione degli Urali. Lì cerano due costruttori. Il primo cercava l'equivalente nucleare più potente, e il secondo si occupava del sistema di controllo della carica nucleare. "

Secondo l'accademico, eravamo solo i montatori dei missili nucleari. La Gestione numero 12 del Ministero della Difesa dellUnione Sovietica portava queste cariche e le montava sui nostri missili strategici. C'erano in due: 130 SS-19 e SS-24 46 (questultimo sviluppato dal Dipartimento di Progettazione Sud a Dnepropetrovsk, era il miglior solido razzo nel mondo). Tutti erano mirati esclusivamente agli Stati Uniti d'America. E portavano le missioni di volo, che gli permettevano disegnare un rettangolo sopra gli Stati Uniti delle dimensioni 2000 km a 1000 km. "Cioè, una SS-24 missili sarebbe stata sufficiente a distruggere l'intera costa orientale degli Stati Uniti. Ma questi missili erano totalmente incapaci di volare come i razzi di piccolo o medio raggio. Erano tutti del tipo intercontinentale. Solo un matto poteva pensare che, nei prossimi anni, ci avremmo combattuto con gli Stati Uniti, era semplicemente pazzesco - dice l'esperto. - Ma la cosa più importante è che entro il 1993, una parte delle testate ha finito il loro periodo di validità per uso militare. Dovevano essere cambiati. Alcuni di esse hanno cominciato a generare calore. Ma in quel momento non avevamo neanche un esperto che poteva svolgere questo tipo di lavoro, tutti i sviluppatori si trovavano a Chelyabinsk ".

Le armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto - parere degli espertiLe armi nucleari sarebbero appese al collo di Ucraina come peso morto, - un parere dellesperto. Il periodo di validità per uso militare doveva giungere al termine nei primi anni 2000. Se avessimo lasciato i missili sul nostro territorio, sarebbe stato necessario eseguire i lavori di manutenzione ogni due anni. Cioè, rimuovere le testate. E ancora una volta non eravamo pronti a farlo. E non potevamo neanche smaltire queste testate (anche nel giorno di oggi non è possibile per noi). Ci sono due paesi che ora lo stanno facendo con successo, si tratta di Russia e degli Stati Uniti. E accadde che ambedue paesi sopracitati erano interessati al fatto che lUcraina fosse disarmata. Gli Stati Uniti lo volevano per non avere sul nostro territorio i 176 missili puntati allAmerica. E la Russia voleva essere un monopolista in questo settore, e aveva le possibilità tecniche per riuscire a farlo. Noi, invece, potevamo solo trasformarci in un deposito di scorie nucleari.

"SS-24 era capace di trasportare 10 testate. Lequivalente di ciascuna di esse era di 44 megatoni. Per paragonare, sulle città di Hiroshima e Nagasaki è caduto lequivalente di 0.022. Cioè, ogni nostro razzo trasportava 200 volte di più. Ricordiamo quante persone furono uccise a Hiroshima e pensiamo chi avrebbe potuto assumersi la responsabilità politica di continuare a tenere un omicidiale numero delle testate nucleari sul territorio del paese. Né tecnicamente né politicamente non c'erano le ragioni di tenersi le armi nucleari. Saremmo diventati il nemico di tutto il mondo. Periodicamente arriva la voglia di possedere armi nucleari ma quasi mai in combinazione con una comprensione di ciò che questa è una grande responsabilità. Il pianeta Terra è molto facile da distruggere ", - dice sicuro Vladimir Gorbulin.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    December 2016    »
MonTueWedThuFriSatSun
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031