Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Il software di Amazon che assumeva solo uomini

DOPO il braccialetto elettronico per controllare i dipendenti e le bustarelle per fare fuori le recensioni negative, una nuova bufera si abbatte su Amazon. Soprattutto visto dalla parte dei lavoratori. A riportarlo questa volta è Reuters: un team di esperti avrebbe lavorato, tra il 2014 e il 2017, a un software creato e utilizzato per automatizzare la ricerca di talenti, finché non si sono accorti che penalizzava le donne. Cinque persone informate dei fatti hanno raccontato il flop che rischia di gettare ombra sulle assunzioni effettuate da Amazon in quel lasso di tempo.
In realtà, proprio le testimonianze assolvono il colosso di Jeff Bezos, specificando che il software, sviluppato a Edimburgo da un gruppo di 12 persone, non è mai stato usato in modo univoco per il recruiting.
Il 'neo' del sistema era dovuto al fatto che era stato 'allenato' a selezionare personale in base ai curricula ricevuti dalla società nell'arco di 10 anni, quasi tutti di uomini, più presenti nei settori tecnologici. Con il progetto, stando a quanto dichiarato da una delle fonti, Amazon intendeva creare "un santo Graal: un software che esaminasse 100 curricula e ne selezionasse cinque, da assumere". Che rischiavano però di essere uomini, cinque su cinque. Da qui lo stop al team nel 2017.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031