Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Google I/O 2018: "L'Intelligenza artificiale sar? al centro di tutto"

E dopo Facebook ecco la volta di Google. A pochi giorni dalla chiusura dellF8, a Mountain View apre I/O. E levento annuale dedicato alluniverso del motore di ricerca creato da Larry Page e Sergey Brin nel 1996. Oggi la compagnia, che va ben oltre le sole ricerche online, è guidata da Sundar Pichai che dalla California è salito sul palco parlando di Ricordo perfettamente quando era giovano cosa significava accedere alle informazioni quando gli smartphone ancora non esistevano. Il punto di partenza, ovviamente, è lintelligenza artificiale, ultimo cavallo di battaglia di Google da due anni, un modo per risolvere problemi in giro per il mondo, prosegue Pichai.
[media=https://twitter.com/Google/status/993904008602509312?ref_src=twsrc^tfw]

Annuncia una nuova funzione di Gmail, grazie alle Ai da questo mese le frasi che abbiamo iniziato a digitare verranno suggerite per intero e basterà premere invio per vederle nero su bianco (sperando che . Nuovi funzioni di Google Phote per, ad esempio, aggiunmgere i colori a vecchie foto in bianco e nero e trasformare la foto di un documento in un pdf.
A proposito di Ai, ora lassistente di Google è presente su mezzo miliardo di dispositivi, dai telefoni alle televisioni. E alla fine di questanno sarà disponile in 30 lingue e in 80 Paesi, snocciola Scott Huffman, che dirige la divisione dell'Assistente Google. Da poi prova di una conversazioni con più domande conseguenziali con lassistente. E uno dei grandi limiti degli assistenti: lincapacità di comprendere un secondo quesito subordinato al primo: Trova un ristorante cinese ben recensioto; trova un posto accogliente. In genere alla seconda richiesta lAi si perde. Ora Huffman promette che hanno cominciato a risolvere il problema. E che da questa estate lassistente verrà integrato anche con le mappe della compagnia.
Ma la dimostrazione più impressionante è quando Sundar Pichai ha chiesto allAssistente di chiamare il barbiere e prenotare un taglio per un certo giorno. Se la telefonata che è stata fatta ascoltare era vera, le potenzialità sono enormi. Siamo però alle promesse. Vedremo quando questo sistema diverrà disponile.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2018    »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31