Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Facebook, il primo calo: "I nostri utenti trascorrono meno ore al giorno sul social"

E' LA prima volta che Facebook registra un calo significativo nell'uso da parte degli utenti. Il tempo trascorso sulla piattaforma è diminuito di 50 milioni di ore al giorno negli ultimi mesi dell'anno scorso, mentre gli utenti giornalieri attivi nel Nord America (sono 184 milioni) sono scesi di 700mila unità.
A renderlo noto è stato il patron del social network, Mark Zuckerberg, ricordando i recenti cambiamenti apportati dalla società che hanno contribuito. La riduzione dei video virali, prima di tutto, per portare a una maggiore interazione tra le persone. Cui più recentemente si sono aggiunte altre iniziative analoghe, tra cui l'esclusione della pubblicità a sostegno di criptovalute.
In realtà il segno negativo è il risultato del cambiamento delle abitudini degli utenti nel periodo precedente alle novità apportate negli ultimi mesi. Zuckerberg però non vede nero e ha sottolineato che "con il focus su importanti connessioni, la nostra comunità e il business saranno più forti nel lungo periodo".
Che il cambio di marcia fosse in atto da tempo si è visto anche da altri interventi puntati sull'autocritica, come l'ammissione dei possibili danni che il re di tutti i social network sarebbe in grado di provocare - se male utilizzato - alla democrazia. In questo caso a parlare era stato il capo del Civic Engagement di Menlo Park, Samidh Chakrabarti, attraverso il canale video aziendale.
LEGGI L'appello di medici, genitori e avvocati: ''Chiudete Messenger Kids"
Ora l'annuncio del numero uno della piattaforma blu, il primo del genere, ha però fatto scendere i titoli dell'azienda nell'after hours del 4,5 per cento in Borsa. I titoli sono poi rimbalzati quando la società ha cercato di convincere gli investitori che un calo del coinvolgimento non necessariamente colpirà la crescita dei ricavi. L'utile per azione risulta di 2,21 dollari contro 1,95 dollari atteso in media dagli analisti mentre i ricavi ammontano a 12,97 miliardi di dollari nel periodo contro 12,55 attesi. Gli utenti giornalieri attivi ammontano a 1,4 miliardi e quelli mensili a 2,13 miliardi. Gli utili trimestrali risultano in rialzo del 20% a 4,26 miliardi di dollari mentre. I ricavi, arrivati a quasi 13 miliardi di dollari, segnano un aumento del 47% ma crescono anche le spese con i dipendenti saliti a 25.105 unità.
"Il 2017 è stato un anno forte per Facebook ma è stato anche un anno difficile. Nel 2018 ci concentreremo nell'assicurare che Facebook non sia solo divertente da usare ma sia positivo anche per il benessere della gente e della società", ha detto Zuckerberg, annunciando risultati sopra alle attese nel quarto trimestre con ricavi a 12,7 miliardi di dollari e utili a 4,2 miliardi che confermano la leadership del gruppo nel settore dei social media e dell'advertising.
Facebook ha promesso di rimediare alle falle che hanno consentito ai russi di utilizzare la piattaforma per interferire nelle presidenziali Usa. Inoltre "stiamo incoraggiando una significativa connessione tra le persone piuttosto che il consumo passivo di contenuti", ha aggiunto Zuckerberg, sottolineando la stretta sui video virali.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031