Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Facebook, Zuckerberg annuncia: "Vado in congedo parentale. Ci vediamo nel 2018"

IL fondatore e Ceo del social network più famoso al mondo saluta tutti e stacca la spina dal lavoro. Mark Zuckerberg si è preso un periodo di congedo parentale per stare con la moglie Priscilla e le sue due figlie, Max (di due anni) e August. Una scelta non nuova per il geek. Già nel 2015 il Ceo si era preso una pausa subito dopo la nascita della primogenita.
L'annuncio è arrivato su Facebook, dal suo profilo personale, accompagnato da una foto in cui tiene per mano la piccola Max: "Nel mese di dicembre prenderò un periodo di paternità per stare con August e Max, quindi avrete un po' meno notizie da me. Abbiamo ancora un paio di annunci da fare per Facebook e la Fondazione di beneficenza, poi non vi vedrò fino al 2018".
Il motivo del congedo è lo stesso del 2015: per Zuckerberg è importante rimanere accanto alla famiglia. "Studi hanno mostrato che quando i genitori che lavorano si prendono del tempo per stare con i figli appena nati - aveva spiegato poco dopo la nascita di Max - "è meglio per i bambini e per la famiglia. Padri e madri meritano lo stesso livello di supporto quando creano una famiglia".
· CONGEDO PER TUTTI IN FB

Un consiglio che è il Ceo ha tramutato in regola per la sua azienda. In Facebook, infatti, dal primo gennaio 2016 tutti i dipendenti - anche quelli italiani - possono chiedere quattro mesi di congedo parentale, mantenendo il 100 per cento dello stipendio, durante il primo anno di vita del figlio.
· UNA REGOLA NELLA SILICON VALLEY

Allargando il discorso, il permesso di paternità è molto diffuso nella Silicon Valley. Nel 2016 Spotify - tra le app per l'ascolto della musica più scaricate - ha portato a sei mesi il congedo per i neo genitori. Netflix ha fatto di più: negli Stati Uniti ha concesso un periodo di pausa illimitato per i padri e le madri nel corso del primo anno.
· LA REALTÀ ITALIANA

Possibilità ben lontane da quelle offerte ai genitori italiani, specialmente ai papà. Ai neo padri spettano solo due giorni di congedo dopo la nascita del bambino. La legge di Stabilità per il 2016 aveva aggiunto altri due giorni facoltativi, ma quest’estensione non è stata più applicata nel 2017. Nel 2018 i giorni di stop dovrebbero diventare quattro.
LEGGI Congedo parentale, Italia fanalino di coda in Europa
Molti di meno rispetto ai 54 - retribuiti - concessi ai padri finlandesi, o ai 480 che i padri svedesi possono prendersi sino ai nove anni del bambino.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2017    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031