Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Bologna concedera la cittadinanza onoraria a Sinisa Mihajlovic: "Allenatore di vita"

BOLOGNA - "Un bel voto, una discussione positiva su un tema delicato come la malattia e il modo di affrontarla": con queste parole il sindaco Virginio Merola annuncia su Facebook il via libera all'unanimità del Consiglio comunale di Bologna alla cittadinanza onoraria a Sinisa Mihajlovic, l'allenatore serbo del Bologna calcio che sta lottando contro la leucemia dal luglio scorso. A fine ottobre il trapianto di midollo, a un mese esatto di distanza il racconto del suo percorso clinico e umano davanti alla stampa, ai tifosi e alla città, e ieri sera il ritorno al Dall'Ara per Bologna-Milan.
Sinisa MIhajlovic si è dimostrato "non solo un allenatore sportivo, ma anche un allenatore di vita", è scritto nell'ordine del giorno (presentato da Gian Marco De Biase (Insieme Bologna) e firmato dai consiglieri Giulio Venturi (Insieme Bologna), Claudio Mazzanti e Roberto Fattori (Pd), Mirka Cocconcelli (Lega) e Massimo Bugani (M5s) - inoltre "ha affermato di 'sentirsi un fratello ed un figlio di Bologna".
Il documento chiede anche di verificare la possibilità di concedere la residenza temporanea per motivi di salute alle persone con patologie oncologiche, in particolar modo "i minori, così come più volte sollecitato dalle associazioni cittadine che se ne prendono cura e vi si dedicano" perché chi viene in città per sottoporsi a questo tipo di cure si imbatte spesso "in problematiche legate all’accesso ai servizi erogati dagli enti territoriali a causa della mancanza di residenza nel Comune di Bologna".
L'ordine del giorno oggi approvato, ricorda una nota del Comune, "verrà recepito da una delibera che seguirà l'iter nelle commissioni consiliari competenti per poi ritornare in Aula per l'approvazione finale". Per Merola il sì dell'aula "è un ulteriore gesto d’affetto per l’allenatore del Bologna e per la sua famiglia, è un sincero ringraziamento per i medici e i sanitari che lo stanno curando in una delle nostre strutture d’eccellenza. Bologna, in questi mesi difficili, ha voluto essere vicina a Mihajlovic e in molti hanno potuto comprendere i valori che la nostra città sa esprimere. Ringrazio tutti per questo voto".
Il voto all'unanimità non ha evitato però alcune polemiche in aula. Il testo iniziale, innanzitutto, non includeva la possibilità della residenza temporanea ai malati in cura in città. Ma è sulla figura dell'allenatore e sul che alcuni consiglieri si sono soffermati. Come Amelia Frascaroli, ex assessore nella prima giunta Merola: "Non posso non dire che mi sono trovata in una posizione di partenza totalmente contraria a questo odg"; Mihajlovic "avrà il merito di essere l'allenatore del Bologna e sta attraversando una fase particolarmente difficile e delicata della sua vita, come tante altre silenziosamente stanno facendo. Non vedrei altro, se non addirittura alcuni dubbi sul suo passato quantomeno controverso rispetto alle sue origini serbe e a un tipo di partecipazione e approvazione in merito a vicende di guerre e stragi che abbiamo conosciuto", e teme che l'operazione sia solo finalizzata a "cercare banali consensi". Anche il capogruppo del Pd Claudio Mazzanti descrive Sinisa come "una persona complessa dal passato altrettanto complesso", però "e' giusto riconoscergli la città onoraria e far sì che questo diventi un momento di coinvolgimento di tutte le associazioni".
A cercare di stemperare gli animi l'intervento dell'assessore allo Sport Matteo Lepore, secondo il quale l'odg rappresenta "un semplice gesto di abbraccio", un atto "speciale da derubricare a ordinario" per far sì che "da un caso eccezionale si possa parlare del quotidiano". Inoltre, Lepore accoglie positivamente la sollecitazione a far si' che "tutte le persone che hanno patologie gravi possano essere ospitate nella nostra città con piena dignità e accanto ai loro familiari".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031