Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Napoli, arriva la stangata per la rivolta dei giocatori: taglio del 25 per cento e oltre sui compensi

Napoli, arriva la stangata per la rivolta dei giocatori: taglio del 25 per cento e oltre sui compensi
(agf)
Il Napoli prepara la sfida decisiva con il Milan, ma la tensione tra il club e i calciatori dopo l’ammutinamento al ritiro del 5 novembre resta molto alta. De Laurentiis non ha intenzione di lasciar correre e prepara una doppia offensiva nei confronti dei suoi giocatori. Lunedì partiranno le raccomandate di contestazione per l’attivazione del Collegio Arbitrale.
Il Napoli non si limiterà, dunque, alla multa (il 5% lordo dello stipendio mensile), ma punterà ad una riduzione dei compensi tra il 25% e il 50% per i giocatori più importanti. La battaglia legale sarà lunga: il Napoli dovrà scegliere un proprio arbitro, i tesserati faranno altrettanto e poi si dovrà procedere alla nomina del presidente del Collegio. De Laurentiis non si fermerà a questo e pensa anche ad un’azione legale per il danno di immagine ricevuto dal club e quindi potrebbe portare tutta la squadra in tribunale intentando una causa civile. Il presidente rientrerà da Los Angeles lunedì pomeriggio ed è incerta la sua presenza a Liverpool per il match di Champions ad Anfield contro i Reds. Carlo Ancelotti, intanto, pensa alla trasferta di San Siro, in programma sabato alle 18, vero e proprio bivio della stagione degli azzurri. Il Napoli non vince da cinque partite e ha bisogno di un successo per uscire dalla crisi e rilanciarsi in classifica.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031