Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Icardi: ''Rinnover? quando Inter far? offerta concreta. Non cambio agente, felice lavoro Wanda''

[url=http://]
Inter


Inter, Wanda Nara: "Rinnovo Icardi ancora molto lontano"[/url]


di TIZIANA CAIRATI
MILANO - Il caso Icardi tende a gonfiarsi perdendo qualsiasi dimensione. Dopo le affermazioni di Wanda Nara, agente e moglie del capitano dell'Inter, è l'argentino a dire la sua. Ieri la signora Icardi ha annunciato in un'intervista alla versione argentina del quotidiano spagnolo 'As' che il marito a certe cifre ritenute inadeguate non avrebbe rinnovato, di avere club interessati all'attaccante e di intrattenere rapporti - definiti ottimi - con le due big spagnole, una squadra in Premier (Chelsea) e una francese (Psg). A poche ore dalle sue affermazione, che hanno infastidito i vertici nerazzurri, i quali hanno scelto di non replicare, è sceso in campo (quello dei social) Icardi prima per difendere Wanda poi per ribadire che il nuovo accordo con l'Inter è lontano, se non lontanissimo. "Da dove vengono queste frasi? Ma è possibile che vengano scritte queste cag...? Inoltre ci tengo a precisare che sono molto, ma molto felice e soddisfatto del lavoro che abbiamo svolto insieme finora. Per questo sarà sempre Wanda Icardi a curare i miei e i nostri interessi fino a fine carriera", scrive su Instagram l'interista infastidito per le indiscrezioni pubblicate da un quotidiano in merito alla presunta richiesta del club di trattare il rinnovo del contratto con un altro agente.
[media=https://twitter.com/MauroIcardi/status/1083349745450602497?ref_src=twsrc^tfw]

A poche ore da queste prime affermazioni ne sono seguite altre, più dure, a ricalcare le affermazioni di ieri rilasciate da Wanda. "Voglio chiarire a tutti i tifosi che leggono pseudo giornalisti e giornali 'seri', che scrivono senza sapere o danno istruzioni di scrivere senza avere una reale idea dei fatti, che il mio rinnovo avverrà nel momento in cui l'Inter mi sottoporrà un'offerta corretta e concreta. Solo allora si potrà parlare di rinnovo con verità eludendo le menzogne gratuite che ad oggi vengono diffuse".
La storia è infinita e prosegue da mesi. E, alla luce degli ultimi fatti, difficilmente la prossima settimana, quando è previsto un incontro tra le parti, si riuscirà a fare un piccolo passo avanti. Le distanze ormai sono siderali. L'Inter è disposta ad offrire un rinnovo fino al 2023 a 7 milioni a stagione, bonus compresi (l'accordo attuale scade nel 2021 per 5,3 bonus compresi). In più da parte del club c'è la richiesta di eliminare la clausola di rescissione pari a 110 milioni e valida dal primo al 15 di luglio. Dal canto suo il captano interista, per bocca del suo agente Wanda, chiede un ingaggio di 8 milioni bonus esclusi, l'obiettivo è arrivare a 10. La story è solo all'inizio, di puntate ce ne saranno diverse perché la conclusione appare lontana. Se mai sarà possibile raggiungere un'intesa. Al contrario, ovvero se non si dovesse raggiungere un puto di incontro, i nerazzurri sono disposti a parlare con le pretendenti che porteranno un'offerta per la punta pari a 110 milioni.
Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un'altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.
Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Январь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031