Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Bologna, Saputo: ''Ci salveremo, parler? con i fatti''

BOLOGNA - "Abbiamo lavorato troppo duramente e investito tanto negli ultimi 3 anni per essere nella posizione in cui siamo oggi e voglio rassicurare i tifosi e i nostri partner che senza alcun dubbio la retrocessione non è da prendere in considerazione". Attraverso un videomessaggio sul sito del club il patron del Bologna, Joey Saputo, rompe il silenzio per dare ai felsinei carica e fiducia in vista del girone di ritorno. Il Bologna ha chiuso l'andata al terzultimo posto con 13 punti e due sole vittorie.
"PARLERO' CON I FATTI" - "Come voi, anch'io sono preoccupato ma non voglio che il mio silenzio delle ultime settimane sia confuso con l'indifferenza nei confronti del nostro club - prosegue Saputo -. Le mie azioni d'ora in avanti parleranno più delle mie parole. L'investimento fatto per i due primi rinforzi di questa prima finestra di mercato del 2019 parla chiaro a proposito del mio desiderio di rimanere in serie A. Con l'arrivo di Sansone e Soriano posso dire di avere un gruppo di giocatori, tecnici e dipendenti che sono concentrati su questo progetto e con la possibilità di aggiungere altri giocatori entro la fine di questa finestra di mercato, dimostreremo che vogliamo costruire un futuro più luminoso, partendo da questa base".
"NUOVI INVESTIMENTI" - Dalla questione tattica a quella finanziaria. Anche da questo punto di vista il patron rossoblù ha le idee chiare: "Pur senza guardare oltre e restando concentrati su questa stagione voglio assicurare ai nostri sostenitori, ai media e ai nostri partner che il Bologna sta preparando un nuovo piano di investimenti per il futuro. Ho sempre detto che è mia responsabilità riportare il Bologna a confrontarsi in competizioni internazionali. Questo è ancora il mio obiettivo ma per raggiungerlo il piano deve cambiare. E cambierà. Fino ad allora ho bisogno che siate uniti e partecipi - conclude rivolgendosi ai tifosi - il club ha bisogno del vostro appoggio e i giocatori hanno bisogno di essere incoraggiati. Supereremo questo momento difficile e tutti noi, insieme, raccoglieremo i frutti di questa lotta".
Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un'altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.
Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июнь 2019    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930