Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Roma, ? l'ora di Schick. Di Francesco: ''Partir? dall'inizio''

Roma, ? l'ora di Schick. Di Francesco: ''Partir? dall'inizio''
Eusebio Di Francesco (agf)
ROMA - E' l'ora di Patrik Schick. Di Francesco ha svelato in conferenza stampa che contro la Sampdoria l'attaccante ceco, grande ex della partita, sarà titolare: "Sicuramente partirà dall'inizio. Devo valutare se schierarlo con Dzeko, ma chi dei due giocherà sarà Patrik".
NON CONVOCATO PASTORE - Se Schick si giocherà le sue carte per scalare le gerarchie di Di Francesco, chi invece non ci sarà è Javier Pastore. "Nessuno ha il posto assicurato - ha assicurato il tecnico giallorosso -, non sta bene e non sarà convocato. Deve ritrovare una condizione fisica ottimale". Con De Rossi ai box, maglia da titolare anche per Nzonzi: "Non ha grandi picchi di velocità ma ha grande costanza nella partita. Non so se riposerà ma è molto probabile che giocherà". Elogi per Kluivert, autore di un'ottima prestazione mercoledì a Mosca: "Sta crescendo, scherza meno in campo ed è più concreto. Ha prospettiva ma non deve smettere di superare esami. E' in crescita ma non deve fermarsi, poteva fare scelte migliori a livello qualitativo perché può farlo".
FORMATO CHAMPIONS - Pensando alla Sampdoria Di Francesco elogia il collega Giampaolo, abruzzese come lui: "E' una coincidenza. A Pescara c'è la stessa cultura che sta a Roma, siamo tutti buoni allenatori. Giampaolo è un tecnico che si è fatto per strada passando anche momenti difficili. Io a lui ho rubato qualcosa quando ho iniziato ad allenatore, facevo riferimento a lui per diverse cose". Doriani da non sottovalutare: "Giochiamo contro una squadra che ha ritmo e verticalità per fare male agli avversari, dobbiamo farci trovare pronti e portare a casa i tre punti. Voglio una prestazione convincente. L'approccio della squadra dovrà essere uguale a quello delle gare di Champions League, magari gli metto la musichetta prima...". Chiusura su El Shaarawy, non convocato in Nazionale da Mancini: "Non conosco i motivi della scelta - ha tagliato corto Di Francesco -. Stephan ha fatto ottime prestazioni anche se non ha avuto molta continuità ma è cresciuto tanto. Sono contento del suo rendimento ma non mi accontento, voglio sempre di più. Lo vedo più presente anche a livello fisico".
Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un'altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.
Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Ноябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930