Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Milan, rosso da record nel bilancio: -126 milioni di euro

Milan, rosso da record nel bilancio: -126 milioni di euro
Rino Gattuso (agf)
MILANO - Rosso da record per il bilancio Milan 2017-18. Il rendiconto, che dovrà essere approvato nel corso dell’assemblea dei soci convocata per il 25 ottobre, presenta una perdita di 126 milioni del Gruppo Milan che diventa -135.6 milioni per Ac Milan Spa fuori dal consolidato. E' un disavanzo che va al di là di ogni aspettativa.
PIU’ INGAGGI E MENO SPONSOR

Negli ultimi giorni erano circolate varie ipotesi: da -70 a -90 milioni di euro. Nei mesi scorsi i più pessimisti parlavano di una perdita pari a -100. Ma il dato ufficiale è ancora più pesante. Il rosso da 126 milioni è conseguenza della maxi-campagna acquisti dell'estate 2017 che ha comportato anche un aumento del monte ingaggi e degli ammortamenti. Ha contribuito anche una diminuzione alla voce sponsorizzazioni, dovuto alla decisione di Adidas di rinegoziare al ribasso l’accordo relativo alla stagione 2017-18 in seguito alla cessione del club da Berlusconi a Yonghong Li. Ma il fatturato è aumentato del 17.8% arrivando a quota 255.8 milioni.
ACCANTONAMENTI UEFA

La nuova proprietà di Elliott ha aumentato il passivo di bilancio prevedendo una serie di accantonamenti. Tra questi 17.5 milioni in previsione delle sanzioni Uefa per violazione del fair-play finanziario. Questo scostamento estremamente significativo, infatti, va ad aggiungersi alla deviazione dalla “break-even rule” Uefa relativa al triennio 2014-17, ultimi anni della gestione Berlusconi, e alla mancanza di credibilità nel piano di rientro evidenziato dalla dirigenza guidata da Fassone. In generale il bilancio sembra essere stato redatto in modo da scaricare passività sull'ultimo esercizio in modo da gravare meno sulla prima stagione dell'attuale proprietà. Questo può essere utile anche in ottica Uefa visto che il Milan, come detto da Paolo Scaroni due mesi fa, vorrebbe chiedere un voluntary agreement.
IMPEGNO DI ALMENO 12 MESI

Nel bilancio, che prende in considerazione un'eventuale causa da parte dell'ex ad Fassone, sono contenute anche alcune indicazioni interessanti sull'impegno finanziario di Elliott. Tra agosto e settembre l'azionista di controllo ha effettuato versamenti per 170.5 milioni. Alla voce "continuità aziendale" si legge che "il socio di maggioranza Rossoneri Sport ha comunque garantito l'impegno a supportare finanziariamente le società del Gruppo Milan per un periodo non inferiore ai 12 mesi dalla data di approvazione del bilancio". Quindi almeno fino a ottobre 2019. Interessante anche la definizione della catena di controllo del Milan contenuta nel bilancio: "Il capitale sociale di Rossoneri Sport Investment Luxembourg è interamente detenuto da Project Red Black, il cui capitale sociale è a sua volta detenuto da Blue Skye Financial Partners e da alcune società indirettamente detenute da Elliott Associates LP ed Elliott International Limited".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031