Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Serie B: il Cittadella vince ancora, prima gioia per Ascoli e Cremonese

ROMA - Il Cittadella continua la sua marcia da capolista. I veneti trovano il terzo successo in altrettante gare di Serie B, battendo per 2-0 il Cosenza con la doppietta di Iori. Vittoria preziosa per l'Ascoli che stende il Lecce di misura, pari ed emozioni tra Brescia e Pescara.
CITTADELLA-COSENZA 2-0 - Il Cittadella mette subito alle corde gli avversari, ma il fortino del Cosenza tiene in avvio, e sono anzi i calabresi ad andare vicinissimi al gol del vantaggio con Maniero, che grazia Paleari. Ospiti compatti a protezione dei sedici metri, padroni di casa in costante proiezione offensiva. La svolta arriva al 20′ della ripresa, quando Branca va a terra in area di rigore: Iori è letale dal dischetto. Un altro penalty fa la differenza: Pascali si sostituisce a Saracco e para in area, ancora Iori a trasformare la massima punizione e a regalare la terza vittoria stagionale ai suoi.
ASCOLI-LECCE 1-0 - Vittoria importante per i ragazzi di Vivarini. Il tecnico bianconero cambia molto rispetto alle prime uscite stagionali e ringrazia Ardemagni, al suo primo gol stagionale, decisivo per il successo. Lanni è bravo su Falco poco dopo il quarto d'ora, per i padroni di casa è Frattesi a impegnare severamente Bleve con una bella conclusione. Ninkovic al 43′ colpisce la traversa di testa dopo un bel cross di Laverone, il dominio ascolano prosegue anche nella ripresa fino alla rete di Ardemagni, ispirato dal solito Laverone. Il Lecce ha un sussulto nel finale ma La Mantia spreca di testa.
BRESCIA-PESCARA 1-1 - Accade tutto nella ripresa tra Brescia e Pescara, almeno per quanto riguarda i gol. Nel primo tempo gli abruzzesi si disperano per l'errore di Cocco dal dischetto - para Alfonso - mentre nel secondo temono la beffa quando Morosini, a 8′ dalla fine, trova il gol del momentaneo 1-0. Dopo un palo di Mancuso, gli ospiti hanno la forza per centrare il pareggio con Monachello: ancora a secco di vittorie le rondinelle di David Suazo, mentre Pillon può essere soddisfatto per la reazione dei suoi.
CREMONESE-SPEZIA 2-0 - Con un micidiale uno-due nei minuti iniziali, la Cremonese sorprende lo Spezia e brinda al primo successo in campionato. Dopo essersi resi pericolosi con Mogos, i grigiorossi passano (16'): Mora stende in area Castrovilli e consente a Terranova di sbloccare il risultato dal dischetto. Lo Spezia accusa il colpo e al 21' incassa il 2-0: Perrulli crossa per Brighenti che di destro insacca. Solo a questo punto gli ospiti rialzano la testa ma non riescono a rientrare in partita con Bartolomei (2), Okereke, Galabinov (traversa) e Crimi. La Cremonese ringrazia e, nel finale, legittima il successo sfiorando il tris con Paulinho.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930