Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Milan, Gattuso non fa drammi: ''A Madrid prestazione importante, ora testa al campionato''

MADRID - "La prestazione è stata importante. Sono molto contento e soddisfatto del lavoro svolto questa estate, dobbiamo continuare su questa strada. Adesso testa subito al campionato, pensiamo alla partita contro il Genoa che sarà molto difficile". Rino Gattuso non fa drammi dopo il ko del suo Milan in casa del Real Madrid per il Trofeo Bernabeu e vede il bicchiere mezzo pieno in 0dell'inizio del campionato, tra una settimana esatta.
"NON DEVE MANCARE CATTIVERIA" - "Ho ancora la sensazione che la squadra si accontenti, dobbiamo migliorare, senza spegnere la luce e rimanendo sempre sul pezzo - l'analisi del tecnico rossonero ai microfoni di Milan Tv - Non deve mancare la cattiveria agonistica. L'80% di questa squadra si conosce e i nuovi possono darci una grande mano. Mi è piaciuto molto come sono entrati in campo Caldara e Bacca. I singoli alla lunga fanno la differenza, ma preferisco parlare sempre di collettivo". I Blancos avevano una marcia in più: "Stiamo esprimendo un buon calcio: abbiamo fatto buone cose, lottando su ogni pallone, poi è uscita fuori la loro qualità. Ci manca un po' di velocità, lo sapevamo - conclude Gattuso -, in settimana cercheremo di lavorarci per preparare al meglio la prima di campionato".
MALDINI SODDISFATTO - Dello stesso umore Paolo Maldini, che fa eco alle parole di Gattuso: "La partita era difficile, per loro questo Trofeo è molto importante. La cornice è stata di livello, la gara è stata giocata molto bene. Affrontare il Real Madrid in casa sua è stata un'esperienza forte, importante per la crescita: sono contento di come la squadra abbia giocato, peccato per il risultato. Paragonarsi al Real Madrid, oggi, è suggestivo ma è poco reale, dobbiamo essere consapevoli dei nostri limiti. Ora, dopo qualche giorno di riposo, ci prepareremo al 100% per il campionato". La nota lieta è stata sicuramente Higuain, subito il gol: "Ha fatto una grande partita, ha giocato benissimo, grande partita non solo alla ricerca del gol ma anche in appoggio alla squadra. E' stato molto lucido, è un centravanti vero". Per l'ex capitano rossonero c'è stato il tributo di Sergio Ramos: "Ha sempre dichiarato che sono il suo idolo, sicuramente è attualmente il difensore centrale più forte del mondo".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31