Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Milan, Trofeo Bernabeu: segna Higuain ma il Real vince 3-1

MADRID – Non basta al Milan la prima rete in rossonero di Gonzalo Higuain per conquistare il trentanovesimo Trofeo Bernabeu. I milanesi vengono infatti sconfitti 3-1 dal Real Madrid grazie ai gol di Benzema, Bale e Mayoral. La squadra di Gattuso esce comunque a testa altissima dal confronto.
APRE BENZEMA, RISPONDE IL PIPITA – Con Romagnoli capitano, il Milan si presenta al Bernabeu con Higuain subito titolare e Suso e Borini ai lati, Musacchio è l’altro centrale, in mezzo al campo Kessie, Biglia e Bonaventura.
Nel Real c’è invece Asensio con Bale e Benzema davanti, Isco è arretrato a centrocampo e Modric parte dalla panchina. I Blancos impiegano meno di due minuti per sbloccare la gara: Bale e Carvajal scambiano sulla destra, cross dello spagnolo e incornata vincente di Benzema sul secondo palo con Calabria in ritardo. Ma la reazione rossonera è immediata e proprio Higuain, con un gran destro da fuori, sigla l’1-1.
BALE RIPORTA AVANTI IL MADRID – Dopo una parata di Donnarumma su Asensio, sale di tono il Milan, con Navas che è costretto a rifugiarsi in angolo sul tentativo di Suso e Kessie che quasi fa il 2-1: provvidenziale l’intervento di Carvajal a porta vuota. Cresce la squadra rossonera e il Real Madrid deve ringraziare ancora una volta Navas che salva sulla punizione velenosa di Bonaventura. Isco prova a riaccendere la luce fra le Merengues dopo la mezz’ora e quasi Varane arriva sul secondo palo a siglare il nuovo vantaggio ma quando il Milan riparte in velocità la difesa madrilena trema. Nel recupero, però, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Bale batte a rete da due passi e Donnarumma non può fare nulla.
STANDING OVATION MODRIC, SEGNA MAYORAL – Alla ripresa nel Milan c’è Cutrone per Borini, ancora Bonaventura chiama in causa Navas mentre arriva anche il momento di Caldara. Entra pure Bacca per Higuain e al 23′ il Milan va vicino al 2-2: diagonale del colombiano, Navas la tocca quel tanto che basta per prendere in controtempo Cutrone e poi ‘dribbla’ Kessie consentendo alla difesa di allontanare.
Il portiere di casa si oppone poco dopo anche a Cutrone mentre al 31′ scocca l’ora di Modric, accolto da una standing ovation del pubblico madrileno. Nel finale più Real che Milan e nel recupero arriva il tris: miracolo di Donnarumma sulla conclusione ravvicinata di Modric ma Borja Mayoral è pronto e fissa il risultato sul 3-1.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031