Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Milan, Reina: "Gattuso mi piace perch? ? diretto: sono qui per giocarmi il posto"

MILANO - È il dualismo principale del Milan 2018-19: Reina o Donnarumma tra i pali. Quasi impossibile ottenere unindicazione durante la conferenza stampa di presentazione dellex portiere del Napoli, affiancato a Milanello da Leonardo e Maldini. Domani a Madrid, in occasione dellamichevole del Trofeo Bernabeu con il Real Madrid, il problema non si porrà: Reina resterà a Milanello a causa di un problema alla schiena.
IL MILAN COME LA SPAGNA - Reina è pronto al ballottaggio per le partite ufficiali della stagione che sta per iniziare: Affronterò questo dualismo come ho sempre fatto. Mi è successo in Nazionale quando non mi toccava di giocare. Ho rispettato le decisioni. È chiaro che ogni giocatore vuole giocare. Tutti vogliamo mettere in difficoltà lallenatore. La sua scelta sarà fatta in favore della squadra. Dimostra che qui esiste un grande livello. Nemmeno Maldini si sbottona davanti a una domanda su quale potrebbe essere il portiere migliore tra i pali con una difesa giovane come quella rappresentata da una linea Calabria-Caldara-Romagnoli-Strinic: un portiere esperto come Reina o un 19enne come Donnarumma. Non cado nel tranello, dice il neo-dirigente milanista.
SCELTA ANCHE ECONOMICA - La scelta viene affidata a Gattuso: Spetta allallenatore capire chi sta meglio - dice Leonardo - Gattuso saprà gestire la situazione. La gestione sarà basata anche sul fatto che la squadra dovrà affrontare tantissime partite. E una situazione delicata anche dal punto di vista economico. Se il Milan vuole rivalutare Donnarumma dopo una stagione altalenante, il giovane portiere dovrà giocare più possibile. Ma non va trascurata nemmeno la posizione di un estremo difensore esperto come Reina, con un ingaggio di 3 milioni di euro a 36 anni. Al momento lattenzione del PSG resta vigile, ma il Milan continua a ribadire che intende scommettere su un rilancio in grande stile di Donnarumma dopo le difficoltà dellultima annata.
MEGLIO UNA RISSA DEL SILENZIO - Di sicuro la presenza di Reina sarà importante anche a livello di leadership: È stato campione del mondo e due volte campione dEuropa con la Spagna - spiega Leonardo - pochi giocatori possono vantare un palmares simile. Ha lo spirito vincente che dobbiamo ritrovare. Lex portiere del Napoli dimostra subito la sua personalità: Ho 36 anni, ma mi sudano le mano dallemozione al pensiero che sono qui con due leggende del calcio come Leonardo e Maldini. Con Paolo ho anche perso una finale di Champions - dice riferito alla sfida di Atene tra Milan e Liverpool - e Gattuso mi piace perché è una persona diretta. Anchio sono così: meglio una rissa nello spogliatoio piuttosto che non dirsi niente per tre mesi. Anche se preferisco che la rissa non ci sia. Dobbiamo lottare con le grandi per qualificarci in Champions. Stesso obiettivo indicato da Maldini: Vogliamo ritrovare competitività per migliorare i due sesti posti delle ultime due stagioni. Migliorare di una posizione sarebbe bello, di due sarebbe bellissimo.
VERSO IL DERBY CROATO - Oggi è stato presentato anche Strinic: Il Mondiale mi ha dato fiducia. Adesso ho un problema al tendine e non sono ancora al 100%. Ma tra una settimana dovrei essere a disposizione del miste. Sono pronto a combattere con Ricardo Rodriguez per un posto sulla fascia sinistra. Il nazionale croato pensa al derby con lInter dei suoi connazionali Brozovic, Perisic e Vrsaljko: Sono pronto, spero di vincere. LInter è una grande squadra. Non stiamo ancora scherzando tra di noi pensando al derby. Cè tempo.
SUSO TRA ROMA E RINNOVO - In mattinata incontro a Casa Milan tra Leonardo, Maldini e lagente di Suso che ieri era stato a Trigoria per parlare con la Roma. Sul tavolo un possibile adeguamento contrattuale che però sarà eventualmente effettuato in una fase più avanzata della stagione. Difficile una cessione alla Roma perché finora i giallorossi non hanno presentato unofferta consistente economicamente, ma solo uno scambio con Perotti.
Leonardo non vorrebbe cedere Locatelli (in testa il Sassuolo), ma probabilmente erano state effettuate alcune promesse dalla dirigenza precedente allex centrocampista che vorrebbe giocare di più. Si sta cercando una sistemazione per André Silva. Stesso discorso per Bacca, anche se non è esclusa una permanenza del colombiano. E fondamentale che uno resti al Milan felice, ha chiarito Leonardo. Il dirigente brasiliano continua a definire Milinkovic-Savic un obiettivo irraggiungibile. Il talento laziale piace, ma non è facile trovare la formula giusta per un Milan ancora in attesa di un nuovo giudizio Uefa. Negato invece ogni contatto per Draxler del Psg.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2018    »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31