Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Giro d’Italia U23: a Rubio la quinta tappa. Williams indossa la maglia rosa

ROMA - Nazionale colombiana ancora protagonista al Giro d'Italia under 23. Dopo il trionfo di Alejandro Osorio al Passo Maniva, Einer Augusto Rubio Reyes vince la quinta tappa della più importante corsa per dilettanti al mondo anticipando nel finale Stephen Williams (SEG Racing Academy), nuova maglia rosa, e Yuriy Natarov (Astana City). Un successo conquistato nell'ultimo chilometro di gara, tutto in ripida salita, dove il ventenne che vive in Campania da qualche anno, ha mostrato grandi doti da scalatore, scattando e scartando i suoi avversari anche grazie all'aiuto del connazionale Cristian Munoz, quarto come nella tappa precedente.

Rubio però non è l'unico a esultare sul traguardo di Dimaro.
Grazie al secondo posto, il britannico Williams supera tutti in classifica generale e veste per la prima volta la maglia rosa con 13 secondi di vantaggio su Osorio e 23 su Natarov. "Sapevo che quella di oggi sarebbe stata una giornata difficile - ha spiegato a fine gara con il fiato ancora spezzato - così sulle prime salite ho controllato e quando ho sentito di avere buone gambe ho fatto aumentare il ritmo ai miei compagni per dare tutto nel finale". Un premio importante per il capitano della SEG, già vincitore della Ronde de l'Isard, che fino a qualche anno fa giocava a pallone e ha scoperto la bicicletta quasi per caso dopo un infortunio al ginocchio.
Gli unici a non fare festa al Giro under 23 sono ancora gli italiani. Dopo qualche buon risultato nelle tappe dedicate ai velocisti, i ragazzi di casa faticano a tenere il passo degli avversari sulle salite alpestri. A Dimaro il primo a tagliare il traguardo è stato Aldo Caiati che ha chiuso sedicesimo a 54 secondi da Rubio Reyes. Distacco simile a quello che separa Alessandro Covi (Team Colpack) dalla maglia rosa. Dodicesimo in classifica generale ma primo degli italiani, il ragazzo di Borgomanero è a un minuto e cinque da Williams. Per avvicinare il britannico bisognerà attaccare già da domani, anche se la sesta tappa del Giro under 23 non dovrebbe regalare grandi distacchi. 120 chilometri da Dimaro a Pergine Valsugana con due gran premi della montagna di categoria tre, i più semplici da scalare. Un evento da vivere su Repubblica Tv Sport dalle 17:00.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июнь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930