Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Serie B, Venezia-Palermo 3-0: Suciu-Stulac-Andelkovic, i rosanero rischiano il secondo posto

Serie B, Venezia-Palermo 3-0: Suciu-Stulac-Andelkovic, i rosanero rischiano il secondo posto

VENEZIA - Il Palermo crolla (3-0) a Venezia e mette a serio rischio il 2° posto in classifica. Un successo fondamentale per la squadra di Inzaghi che, oltre a consolidare la quinta piazza, intravede, a 4 turni dalla fine, anche la possibilità di rientrare anche in clamorosa corsa per la promozione diretta visto che sale momentaneamente a -3 dalla coppia Palermo-Parma.
MICIDIALE UNO-DUE TARGATO SUCIU-STULAC - Il Venezia risolve, di fatto, la partita in un quart'ora, piazzando un micidiale uno-due in 5': all'11' sblocca il risultato Suciu che piega le mani a Pomini con un gran sinistro da 22 mt, al 16' raddoppia Stulac che raccoglie un assist all'indietro di Marsura e infila l'angolo con un preciso rasoterra da fuori area. Il Palermo vacilla e rischia il tracollo. Litteri prima prende il palo poi sfiora il bersaglio di testa. Quindi, prima della fine del tempo, sono Bruscagin, Falzerano e Stulac a lambire i legni della porta rosanero.
ANDELKOVIC SEGNA IL GOL DELL'EX - Per vedere il Palermo veramente pericoloso bisogna attendere il 51': Jajalo prova il sinistro da fuori e il sui tiro, deviato da Moreo, sfiora la traversa. I rosanero insistono ma le ultime speranze vengono spente da Audero che respinge una conclusione ravvicinata di La Gumina. Il Venezia respira e al 63' chiude i conti con l'ex di turno, Andelkovic che vince un rimpallo dopo un cross dalla destra di Stulac e infila la porta con un preciso tiro in diagonale da sinistra. I lagunari sfiorano addirittura il poker con Falzerano poi tirano i remi in barca lasciando l'iniziativa agli avversari. Per il Palermo, però, è giornata no e lo testimonia anche il palo colpito in pieno recupero (92') da Trajkovski. Tedino a questo punto rischia sorprendentemente l'esonero.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031