Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Mazzarri: ''Adesso ? vero Toro, col Milan verifica importante''

TORINO - Andrea Belotti contro Kalinic, Iago Falque contro Suso. Toro-Milan di domani sera al Grande Torino vivrà anche dei faccia a faccia a distanza fra diretti concorrenti. Sul fronte granata si punta sul Gallo in fase di rilancio e sullo spagnolo che vuol arricchire ulteriormente quel bagaglio di undici gol che lo collocano a miglior bomber stagionale del Toro. "Abbiamo bisogno del miglior Belotti - ammette Walter Mazzarri -. Il Gallo deve trovare la continuità, e parlo della prestazione, non del gol che poi ne è una conseguenza naturale. Da quando è rientrato ha fatto partite ottime e altre in calo; spero che domani faccia meglio che contro il Chievo".
Da Belotti a Iago Falque: "E' un professionista impagabile e sono contentissimo di lui: i numeri dicono che ha segnato undici gol oltre a tantissimi assist, ed è un giocatore che faccio molta fatica a tener fuori. D'altra parte finora è stato il giocatore più importante del Torino". In generale, però, Mazzarri è soddisfatto del momento della sua squadra: "Adesso iniziamo ad esserci: abbiamo trovato una quadratura di squadra, siamo compatti, abbiamo delle certezze e tutti sanno ciò che devono fare. Il pareggio di Verona contro il Chievo? Abbiamo giocato con autorevolezza ma ci è mancata la cattiveria negli ultimi venti metri per fare gol. Bisogna essere cinici, alla prima occasione devi fare gol; mi girano le scatole perché i tre punti ci stavano".
Dal Chievo al Milan, l'asticella si alza: "Quella di domani sera è una verifica importante, un test di altissimo livello. Il calcio è anche fatto di forze e il Milan contro il Napoli mi ha davvero impressionato, se l'è giocata alla pari anche sul piano del palleggio". A livello di formazione, si va verso la conferma della spina dorsale che sabato ha pareggiato al Bentegodi; rientrano in gruppo dopo gli infortuni anche Niang e Berenguer ma partiranno dalla panchina.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31