Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Milan, Donnarumma video e polemiche: ''Era solo uno sfott? in famiglia''

MILANO - Una grande parata e un caso social. É il destino di Donnarumma quello di alimentare entusiasmo con i suoi interventi e suscitare polemiche fuori dal campo. Ultimo episodio il video girato dopo Milan-Napoli e postato su Facebook da un suo parente. Una frase scherzosa poche ore dopo la parata decisiva su Milik in pieno recupero, un'azione che potrebbe decidere il campionato. Uno sfottó legato alla provenienza campana del giovane portiere. Questa battuta, peró, ha alimentato qualche malumore da parte di alcuni tifosi del Napoli.
Donnarumma fa ironia sulla partita contro il Napoli: i tifosi lo insultano
Milan, Donnarumma video e polemiche: ''Era solo uno sfott? in famiglia''

in riproduzione....
Condividi
IL PORTIERE CHIARISCE - Per chiudere il caso, Donnarunma ha preferito fare una precisazione con un video sul suo profilo Facebook indirizzato ai sostenitori della squadra di Sarri: "Volevo dirvi che mi spiace che abbiate frainteso questo mio video, che era molto personale. Non so come sia uscito. Lavoro con il Milan e faccio il bene del mio club. Il messaggio era semplicemente uno sfottò in famiglia con mio zio, con cui scherzo sempre prima e dopo le partite. Non è nulla contro Napoli, i napoletani e contro nessuno. Mi dispiace che qualcuno abbia pensato male e frainteso queste mie parole. Io sono simpatizzante del Napoli e non ho niente contro".
TENUTA CON LE GRANDI - Polemiche a parte, la partita col Napoli ha confermato una tendenza del Milan di Gattuso: la ritrovata competitività nelle sfide con le prime cinque della classifica, le squadre impegnate nella lotta scudetto e Champions. Il calendario ha esaurito queste partitissime. E il rendimento è decisamente cambiato tra andata e ritorno. Con Gattuso in panchina il Milan ha ottenuto 2 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta. Successi con Lazio a San Siro e Roma all'Olimpico; segno "x" con Inter e Napoli davanti al pubblico amico; unico ko a Torino con la Juventus. E' un rendimento capovolto rispetto all'andata con Montella in panchina quando arrivarono cinque sconfitte.
Donnarumma: "Non ho niente contro Napoli, era solo uno sfott? con mio zio"
Milan, Donnarumma video e polemiche: ''Era solo uno sfott? in famiglia''

in riproduzione....
Condividi
PARTIRE DALLA DIFESA - Ma è un andamento decisamente migliore anche se viene paragonato alle ultime annate. Nello scorso campionato, sempre prendendo come riferimento le sfide con queste cinque squadre: 2 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Con Mihajlovic e Brocchi, nel corso del torneo 2015-16, bilancio identico: 2 vittorie, 3 pareggi e 5 pareggi. Notevole soprattutto la solidità difensiva data da Gattuso. Nelle cinque sfide contro le big il Milan ha subito appena 4 gol: 3 di questi a Torino con la Juventus. Porta inviolata con Roma, Inter e Napoli. Cinque i gol fatti. Evidente la scelta dell'ex centrocampista di partire soprattutto dall'equilibrio complessivo della squadra per far capire ai suoi giocatori che, con attenzione e applicazione, è possibile reggere anche con le migliori della classifica. Ora restano sei giornate con Torino, Benevento, Bologna, Verona, Atalanta e Fiorentina. Ancora tutto è in gioco, ma il Milan può già iniziare a ragionare su questa ritrovata capacità di tenuta con le "grandi".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31