Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Lazio, Inzaghi: "Stimolati dalla Roma, anche noi vogliamo la semifinale"

Lazio, Inzaghi: "Stimolati dalla Roma, anche noi vogliamo la semifinale"
Simone Inzaghi (agf)
ROMA - Inzaghi e Radu presentano Salisburgo-Lazio, partita di ritorno dei quarti di finale di Europa League. Dopo il 4-2 dell'andata all'Olimpico, la squadra biancoceleste non vuole commettere errori, per prendersi la semifinale e replicare nella propria competizione - a pochi giorni dal derby di campionato - quanto fatto dalla Roma in Champions League contro il Barcellona: "Innanzitutto complimenti a loro per la prestazione. Questo testimonia il fatto che le partite di coppa vadano giocate in 180 minuti. Anche quando hai un vantaggio importante, se interpreti male la partita questa rischia di finire in un modo non bello. Le strategie e le tattiche sono molto importanti nel nostro calcio. Ma al di là di queste i ragazzi hanno avuto una grandissima anima e coesione di gruppo. Sono queste le caratteristiche che ho chiesto anche per la partita qui in Austria, dove troveremo uno stadio caldo. Sappiamo però che da Roma arriveranno anche tanti tifosi laziali che si faranno sentire come sempre".
INZAGHI: "SETTIMANA INTENSA, MA NON SIAMO STANCHI" - Il tecnico non vuole che i suoi giocatori di distraggano e possano pensare al derby in programma domenica: "La partita più importante si chiama Salisburgo. Con 90 minuti fatti alla grande potremo centrare una semifinale molto importante per noi. Servirà una partita intensa e siamo pronti per una grande prestazione". Anche senza pensare a quello che accadrà tra pochi giorni, quella con il Salisburgo è una partita all'interno di una settimana cruciale per questa stagione della Lazio: "Prima del Benevento avevo detto che tutte le partite sarebbero state tutte importanti. I ragazzi sono stati bravissimi ed è normale che le prossime due siano sfide di grande valore: cercheremo di affrontarle una alla volta, senza turnover. Stanchezza fisica non la vedo, i dati sono ottimi. La stanchezza mentale potrebbe esserci, ma questa si supera fissando degli obiettivi. Noi ne abbiamo di importanti davanti e questo può far sì che la stanchezza non si senta".
"COMPLIMENTI ALLA ROMA, ORA VOGLIAMO ANCHE NOI LA SEMIFINALE" - Per quanto riguarda la formazione, Inzaghi annuncia solo due titolari: "Di giocatori ne ho convocati 20, tutti sono utilizzabili. Normale che ci sia qualcuno più affaticato di altri. Sicuramente giocheranno Radu e Parolo che sabato non sono scesi in campo, gli altri dovrò valutarli, cercando di schierare la formazione migliore senza pensare a domenica. Ballottaggi ci sono in tutti i settori del campo, potrebbe darsi che Felipe Anderson e Luis Alberto giochino insieme oppure che non giochi nessuno dei due. Nei 20 abbiamo solo Lulic con un piccolo problema. Ma anche con lui abbiamo avuto buone sensazioni e valuteremo prima della gara. I diffidati? Sono tanti, ma sicuramente non mi farò influenzare". Su un'ipotetica Supercoppa europea tra Roma e Lazio, Inzaghi sorride: "Non sarebbe male per la città, sarebbe una cosa meravigliosa. La Roma è già un passo avanti rispetto a noi, che dobbiamo ancora conquistarla. Sappiamo che incontriamo un avversario difficile, siamo a 90 minuti dalla semifinale e cercheremo di mettercela tutta".
RADU: "LA VITTORIA DEI CUGINI UNO STIMOLO IN PIÙ PER SUPERARE IL TURNO" - Dopo Inzaghi, prende la parola Stefan Radu. Anche lui non intende sottovalutare l'avversario: "Non c'è rischio, perché per me è stata la partita più difficile che abbiamo giocato in Europa League. Se la vittoria della Roma ci stimola? Sicuramente sì, ma in ottica della partita con il Salisburgo, che vogliamo vincere per superare anche noi il turno". Sul fatto di giocare fuori casa, il romeno non si fa problemi: "Abbiamo già giocato in trasferta. E tifosi come quelli laziali non si trovano così facilmente in giro. Noi metteremo il cuore in campo come sempre per passare il turno".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930