Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Lazio, a Salisburgo torna lo stakanovista Parolo: missione semifinale

ROMA - Buone notizie per Inzaghi in vista della sfida di ritorno dei quarti di Europa League con il Salisburgo. Per difendere il 4-2 dell'andata all'Olimpico, il tecnico biancoceleste potrà infatti contare anche su Marco Parolo, tornato regolarmente in gruppo dopo il problema all'inguine accusato sabato mattina e per il quale aveva saltato la partita con l'Udinese.
PAROLO TORNA A DISPOSIZIONE - L'allenatore della Lazio lo lancerà titolare in Austria, d'altra parte il centrocampista è uno dei fedelissimi, nonché terzo giocatore più impiegato in stagione con 3363 minuti complessivi, dietro solamente Thomas Strakosha e Stefan de Vrij (rispettivamente 4080 e 3413). Troppo importante Parolo per gli equilibri del centrocampo e per il "lavoro oscuro" portato a termine partita dopo partita. Considerando solo le 29 presenze in campionato (per un totale di 2644 minuti), il 33enne di Gallarate è riuscito a mantenere una media di 11,704 chilometri percorsi a partita, numeri che nessun altro giocatore della Lazio è riuscito a superare e che in Serie A sono secondi solo a Pulgar del Bologna, Vecino dell'Inter e Badelj della Fiorentina.
IMMOBILE DAVANTI, PERICOLO DIFFIDATI - La mezzala di Gallarate prenderà quindi il suo posto in un centrocampo molto probabilmente completato da Lucas Leiva e Milinkovic, con Basta a destra e Patric (in leggero vantaggio su Lukaku) a sinistra. Dietro di loro favorito il trio composto da Luiz Felipe, de Vrij e Radu, mentre in attacco Luis Alberto è in pole position per affiancare Ciro Immobile. Lulic non si è allenato e difficilmente riuscirà a recuperare in tempo: il bosniaco tra l'altro è uno dei sette diffidati biancocelesti insieme a Lukaku, Milinkovic, Immobile, Luiz Felipe, Basta e lo stesso Parolo: i cartellini gialli, insomma, sono un pericolo da non sottovalutare in vista di un possibile approdo in semifinale.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031