Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Juventus, Chiellini: "Vincere a Madrid? S? pu?, serve della sana follia"

TORINO - La mancanza di pressione spesso si trasforma in propellente per le imprese. Quelle che ti fanno entrare nella storia del calcio, possibilmente dalla parte giusta. La Juventus volta pagina dopo la stentata, ma preziosissima vittoria di Benevento e si avvicina alla sfida di ritorno contro il Real Madrid. Mercoledì al Bernabeu i bianconeri proveranno a ribaltare lo 0-3 dell'andata, forti della testa sgombra da pressione, visto il tracollo dell'andata, del recupero di Pjanic e Benatia e dei problemi in difesa per Zidane. Se Allegri dovrà fare a meno di Dybala per squalifica, il tecnico dei Blancos maledice il fallo di Sergio Ramos all'andata, che è costato l'ammonizione al difensore, già diffidato: con Varane in non perfette condizioni fisiche, ma comunque presente mercoledì, l'infortunio di Nacho e i problemi di Vallejo, fermatosi in allenamento, Zidane potrebbe scegliere di schierare in difesa Casemiro.
LA SPERANZA DI CHIELLINI - "Nel calcio non si sa mai...". La frase di Giorgio Chiellini pronunciata davanti alle telecamere di Jtv potrebbe sembrare la classica affermazione di circostanza: eppure secondo il centrale bianconero, vincere a Madrid, recuperando uno 0-3 contro i campioni d'Europa e del mondo, è impresa possibile. "Per lunghi tratti della gara di andata avremmo meritato molto più il pareggio che essere sotto di due reti - ha proseguito Chiellini -, invece ci siamo anche ritrovati con l'uomo in meno. Non ci piangiamo addosso e andiamo a Madrid con la voglia di fare una bella gara". Tentare l'impresa è doveroso, anche solo per vendere cara la pelle e "dare un bel segnale anche in vista del prossimo anno: la partita sarà lunga, servirà anche equilibrio". Oltre a quell'ingrediente necessario per sognare l'impossibile: "Un pizzico di sana follia da parte di tutti".
LA CALDA BENEVENTO - Servirà in ogni caso una prestazione completamente diversa rispetto a quella del caldo sabato del Vigorito di Benevento, quando i bianconeri hanno conquistato per due volte il vantaggio facendosi recuperare dal fanalino di coda del campionato, virtualmente retrocesso. "Una partita complicata, inserita tra le due sfide di Champions. Inoltre c'era il primo caldo della stagione e affrontavamo un avversario che gioca bene e che non aveva nulla da perdere. Abbiamo ottenuto una vittoria importante, perché mancano sempre meno partite e i punti diventano sempre più pesanti".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031