Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Motogp, Rossi non vede l'ora: "Finalmente si comincia"

Motogp, Rossi non vede l'ora: "Finalmente si comincia"
Valentino Rossi
LOSAIL - "Dopo un lungo inverno, siamo finalmente arrivati alla prima gara della nuova stagione. E dopo tanti test, arrivare alla prima gara è sempre bello". Così Valentino Rossi in vista dell'esordio stagionale a Losail, dove il Gran Premio del Qatar alza il sipario sul Mondiale MotoGp del 2018.
"I TEST SONO STATI IMPORTANTI" - Losail è un circuito che evoca dolci ricordi per il Rossi: 4 vittorie (l'ultima nel 2015), 4 secondi posti e un terzo, lo scorso anno. E qui, una decina di giorni fa, si sono svolti anche gli ultimi test invernali con Rossi e Maverick Vinales fra i migliori. "I test sono stati importanti, abbiamo capito i nostri punti deboli e quelli forti - sottolinea il centauro della Yamaha - Dobbiamo continuare a lavorare ma tutti qui alla Yamaha vogliono migliorare, fare belle gare e vincere. Ci siamo preparati per questo appuntamento durante gli ultimi test ma abbiamo ancora le libere per migliorare e fare un altro passo avanti. Sto bene, mi sono allenato bene in inverno e sono pronto a cominciare questa nuova stagione con la mia M1. Sarà una stagione interessante, sembra che ci siano molti piloti veloci ma siamo pronti a fare del nostro meglio".
VINALES: "ENTUSIASTA DI INIZIARE" - Fra i primi avversari di Rossi c'è il compagno di squadra, che proprio un anno fa in Qatar centrava la sua prima vittoria in sella alla Yamaha. "Sono entusiasta di arrivare qui e iniziare la stagione - confessa Vinales - Lo scorso anno è stato difficile per me, con troppi alti e bassi, ma ho imparato tanto sulla mia M1 e ora sento di poter fare grandi cose in questa stagione e lottare fino alla fine per il titolo". "Sono sicuro - prosegue lo spagnolo - che saremo sempre a lottare lì davanti. I test invernali ci hanno aiutato a provare molte cose e alla fine abbiamo trovato un buon set-up. Abbiamo ancora qualche piccolo problema di elettronica ma penso che raggiungeremo il nostro 100% già al primo Gp. Quello del Qatar è un circuito che adoro, qui ho vinto la mia prima gara in Yamaha per cui ho dei ricordi molto speciali e farò del mio meglio per essere di nuovo sul podio".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930