Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Torino, Cairo in clima derby: "Vedo un Belotti alla Graziani"

Torino, Cairo in clima derby: "Vedo un Belotti alla Graziani"

TORINO - Lancia il guanto di sfida alla Juve, pone in rampa di lancio il Belotti "alla Graziani" e accarezza il nuovo allenatore Mazzarri. A tre giorni dal derby, Urbano Cairo carica l'ambiente granata dai microfoni di Rmc Sport: "Contro la Juventus sappiamo che sarà difficile, ma ce la giocheremo alla grande e metteremo in campo tutto quello che abbiamo". Il presidente fa affidamento sul rendimento del suo bomber preferito, Andrea Belotti: "Il Gallo lo paragono a Ciccio Graziani. La clausola da 100 milioni? E' dovuta ad una promessa che avevo fatto nel caso si presentasse qualcuno, ma io me lo tengo stretto. Come mi sarei tenuto anche Immobile, solo che non voleva restare e io non voglio trattenere nessuno controvoglia".
Se il Toro ha rilanciato le proprie quotazioni nella corsa per un posto in Europa League, Cairo sottolinea il lavoro di Walter Mazzarri: "Il nostro allenatore sta facendo un grandissimo lavoro e la squadra sta ritrovando il gioco. Ora dobbiamo dare seguito al momento positivo, i nostri giocatori stanno crescendo". Quello di domenica all'ora di pranzo allo stadio Grande Torino sarà la prima stracittadina dopo l'era-Mihajlovic: "Non ho pensato di esonerarlo dopo il 4-0 dell'andata perché non si cambia un allenatore sulla base di una partita - spiega Cairo -. Ho deciso di farlo, a malincuore, dopo un girone di andata che non era andato secondo le aspettative e secondo gli investimenti. Ma l'ho meditato a lungo, non si prendono certe decisioni importanti sulla scorta di un semplice momento negativo".
Da quel momento, però, il Toro ha svoltato e in casa, in tre partite guidate da Mazzarri in panchina, i granata hanno sempre vinto segnando otto gol e tenendo immacolata la propria porta. In chiave formazione, il tecnico toscano ritrova Acquah, che ha scontato la squalifica; potrebbe andare in panchina anche Lyanco che ha appena recuperato dall'infortunio alla caviglia ma non è ancora pronto per i novanta minuti.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031