Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Sampdoria. Giampaolo: "Il ciclo di ferro inizia dal Verona"

Sampdoria. Giampaolo: "Il ciclo di ferro inizia dal Verona"
Marco Giampaolo (agf)
GENOVA - Giampaolo, dopo il Verona ci saranno tre scontri diretti, Milan, Udinese, Atalanta, decisivi per l'ingresso in Europa, Pensa già al prossimo ciclo di ferro?

"Non avrebbe alcun senso, perché un buon futuro si prepara con un bel presente. Ora c'è il Verona, pensiamo solo a questo avversario rognoso, a questa sfida complicata. Dobbiamo vincere, lo dice il pronostico, lo chiede la classifica. Ma i tre punti non si ottengono con le chiacchiere, ma con il lavoro sul campo. Se non disputiamo una partita di grande applicazione, se non produciamo una prova perfetta, rischiamo di trovarci in forte difficoltà, perché il Verona ha valori che vanno oltre la sua posizione in graduatoria. Sa difendersi bene, con tutti i giocatori dietro la linea della palla, ma sa pure essere pericoloso in contropiede, ripartire con efficacia, forte anche della velocità di alcuni suoi giocatori come Romulo, Matos e Kean. Ho visto tante gare della squadra di Pecchia, all'occorrenza il loro modulo diventa un 2-2-6, con due esterni molto alti, due punte e due centrocampisti che s'inseriscono. Se dietro non saremo attenti, possono farci molto male".

Resta il fatto che fra la Sampdoria e il Verona ci sono ventidue punti di differenza. L'approccio con il Milan, l'avversario più temibile nella corsa all'Europa, sarà per forza profondamente diverso.

"Ribadisco, non è così. Se non battiamo il Verona, non ha senso parlare del Milan o dell'Atalanta. Noi siamo sesti e in quella posizione vogliamo restare. Ma per riuscirci non possiamo sbagliare gare che sulla carta vengono definite facili. Per natura sono contrario alle tabelle, preferisco pensare ad un incontro alla volta. Conta il presente, il resto è immaginazione".

Questo significa che nella formazione non si farà condizionare dai diffidati?

"Ne abbiamo due, Torreira e Barreto, giocheranno regolarmente. Niente calcoli, non intendiamo farli e forse non siamo nemmeno in grado. Giocano quelli che stanno meglio: poi quando ci accorgeremo che la somma dei cartellini gialli avrà portato ad una squalifica, a quel punto giocherà un altro".

Cosa capitata a Ramirez. Come intende sostituirlo?

"In corsa ci sono Caprari e Alvarez. Stimo molto entrambi. Per me Alvarez è un giocatore forte, che ultimamente si sta riprendendo, Caprari può venir bene se gli spazi saranno molto intasati".

Mancherà anche Praet.

"Assenza pesante, come del resto Ramirez. I due garantiscono molta qualità. Stiamo gestendo l'assenza di Praet con Barreto, Linetty, Verre e con Sala, che può agire a centrocampo. Da questi quattro cercheremo di trarre il massimo. Nella speranza che Praet, che pare poter anticipare i tempi, rientri al più presto".

Zapata questa settimana ha avuto la febbre.

"Ha saltato un allenamento, ma negli ultimi due ha lavorato bene. E' guarito, recuperato, può giocare".

Strinic si è già accordato con il Milan. Quanto la infastidisce?

"Ho sempre sostenuto che nel calcio la parte più sana siano i calciatori. Mi fido della sua professionalità. Sapevamo che aveva il contratto in scadenza, se ha scelto di andare via, è un problema suo. Sino a quando è in rosa, sarà utilizzato. Sempre riesca a vincere il ballottaggio con Murru, a cui voglio dare continuità".

Anche Barreto è in scadenza.

"Penso che lui voglia rinnovare e restare a Genova. Sa che molto dipende dalle sue prestazioni, per questo credo sia motivato al massimo. Mi dà garanzie e mi auguro che possa firmare un nuovo contratto".

Qualche messaggio ai tifosi?

"Comportarsi come al solito. Il nostro straordinario valore aggiunto".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2018    »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728