Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Serie C: Livorno prova a riaccelerare subito, esami esterni per Padova e Lecce

Serie C: Livorno prova a riaccelerare subito, esami esterni per Padova e Lecce

ROMA - La prima della classe del girone C (Lecce) impegnata in un derby pugliese come antipasto venerdì sera e il testa a testa del Granducato fra Robur Siena (seconda nel gruppo B) e Carrarese come gran finale lunedì. Propone insomma un altro "weekend lungo" dal menu assai gustoso il campionato di serie C, che manda in scena la 25esima puntata stagionale con quattro giorni di sfide in grado di catturare l'interesse degli appassionati di tutta la Penisola. Tutto ciò mentre giovedì il Tribunale Federale Nazionale, presieduto da Giuseppe Rotondo, ha inflitto 2 punti di penalizzazione e un'ammenda di 500 euro all'Arezzo (Girone A) e alla Fidelis Andria (Girone C) a seguito di violazioni Covisoc, andando così a modificare la classifica dei due raggruppamenti.
DERBY LIVORNO-PONTEDERA E IN POSTICIPO SIENA-CARRARESE - E' all'insegna delle sfide toscane la sesta giornata di ritorno nel girone A. La capolista Livorno, che dopo aver un po' rallentato in questo inizio di 2018 mantiene sei punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice, gioca in casa contro il Pontedera, mentre come si diceva il posticipo di lunedì sera proporrà il derby Siena-Carrarese con i bianconeri di Mignani secondi in classifica reduci dall'ottimo pareggio di Alessandria, compagine che veniva da sei vittorie, e i gialloblù vittoriosi sul Monza nell'ultimo turno.
PRATO SFIDA PISA, VITERBESE SUL CAMPO DEL GAVORRANO - Per rimanere in tema di testa a testa regionali è in programma anche Prato-Pisa, con punti in palio importanti per motivi opposti di classifica: la squadra di Catalano è impegnata nella sfida per evitare l'ultimo posto con il Gavorrano, a sua volta atteso dalla difficile trasferta di Viterbo, invece i nerazzurri navigano in piena zona play-off. Ad osservare un turno di riposo è la Giana Erminio, con il Monza che proverà ad approfittarne per riprendersi la quinta posizione ospitando la matricola Arzachena, fin qui in grado di compiere un cammino positivo. Puntano a rilanciarsi, sfruttando il turno casalingo, Olbia e Piacenza, opposte rispettivamente a Pro Piacenza e Lucchese.
PER L'ALESSANDRIA ESAME AD AREZZO - Dal canto suo l'Alessandria intende proseguire la sua rimonta: prossimo esame ad Arezzo, che anche per via della penalità ricevuta deve guardarsi più alle spalle che cullare pensieri ambiziosi. Test significativo anche per la Pistoiese, che condivide il decimo posto, impegnata sul campo di un Cuneo affamato di punti salvezza.

Girone A, 25/a giornata (domenica 11 febbraio): Arezzo-Alessandria, Cuneo-Pistoiese, Livorno-Pontedera, Monza-Arzachena, Olbia-Pro Piacenza, Piacenza-Lucchese, Prato-Pisa, Siena-Carrarese, Viterbese-Gavorrano. Riposa: Giana Erminio.

Classifica: Livorno 51 punti; Robur Siena 45; Pisa 43; Viterbese 42; Giana Erminio 34; Monza 33; Carrarese 32; Alessandria e Olbia 31; Arzachena e Pistoiese 30; Piacenza 29; Arezzo (-3) e Pontedera 27; Lucchese 26; Pro Piacenza 24; Cuneo 21; Gavorrano e Prato 15.
PADOVA A SANTARCANGELO, SAMB- REGGIANA E' IL CLOU - In programma interamente al sabato il girone B che vede il Padova assoluto protagonista con otto punti di vantaggio sulla seconda. La squadra di Bisoli, reduce dal pareggio proprio contro la Samb prima inseguitrice, è impegnata sul campo del Santarcangelo che vanta una lunghezza di vantaggio dalla zona play-out, ovvero dal Teramo penultimo che gioca sul campo della Fermana. Il big match della giornata è indubbiamente Sambenedettese-Reggiana: la squadra di Capuano, pur essendo la seconda forza del girone non vince da tre turni, mentre gli emiliani stanno vivendo un periodo positivo (2 vittorie) e vantano la migliore difesa del girone (16 gol subiti).
PORDENONE-FERALPI E ALBINOLEFFE-BASSANO INCROCI PLAYOFF - In cerca di riscatto il Renate, che nel girone di ritorno ha vinto finora una sola volta, impegnato contro la Triestina di Sannino, altra compagine che fatica a compiere il salto di qualità (da sei gare senza successi). La FeralpiSalò, che divide la terza poltrona con gli uomini di Cevoli, rende visita al Pordenone, appena tornato al successo, per una sfida dai contenuti play-off, discorso che vale appieno anche per Albinoleffe-Bassano, obiettivo che interessa assai anche il Sudtirol, in casa contro il Gubbio.
RAVENNA-FANO VALE UNA FETTA DI SALVEZZA - Con Mestre e Vicenza ai box per il turno di riposo nella zona calda della classifica va in scena un Ravenna-Fano che può avere il sapore dell'ultima spiaggia per i marchigiani, in coda alla classifica con 6 lunghezze di distacco dalla penultima.

Girone B, 25/a giornata (sabato 10 febbraio): Albinoleffe-Bassano, Fermana-Teramo, Pordenone-Feralpisalò, Ravenna-Fano, Renate-Triestina, Sambenedettese-Reggiana, Santarcangelo-Padova, Sudtirol-Gubbio. Riposano: Mestre e Vicenza.

Classifica: Padova 42 punti; Sambenedettese 34; Feralpisalò e Renate 33; Bassano e Reggiana 32; Südtirol* 31; Albinoleffe e Pordenone* 30; Mestre 28; Fermana, Triestina e Vicenza 27; Gubbio 24; Ravenna e Santarcangelo (-1) 23; Teramo 22; Fano 16. * = 1 partita in meno; Modena escluso dal campionato
LECCE TIENE A BATTESIMO ALBERGA A BISCEGLIE, PER IL CATANIA C'E' IL COSENZA - Nel girone C, come si diceva, subito in campo la capolista Lecce: i giallorossi di Fabio Liverani, che mantengono i preziosi quattro punti di vantaggio sul Catania, sono impegnati già venerdì sera nel derby di Bisceglie, squadra che ha appena cambiato allenatore esonerando dopo il ko casalingo con la Leonzio Nunzio Zavettieri: al suo posto temporaneamente Giuseppe Alberga, già nello staff nerazzurro. Il resto del programma domenica con gli etnei di Cristiano Lucarelli sempre pronto ad approfittare di un eventuale passo falso dei salentini, anche se il match casalingo contro il Cosenza (in sesta posizione) sarà tutt'altro che una formalità.
CASERTANA RICEVE TRAPANI, DERBY SIRACUSA-AKRAGAS - Agli altri al momento non resta che contendersi i posti play-off, a partire dal Trapani di Calori, atteso dalla trasferta di Caserta contro un avversario in piena lotta per evitare i playout. Sarà derby, invece per il Siracusa che ospita l'Akragas, costretto a recuperare ben nove punti per agganciare la Paganese ed evitare la retrocessione diretta. I campani, intanto, ricevono in casa il Matera di Auteri, mentre la Fidelis Andria scivolata al penultimo posto dopo la penalizzazione comminata in settimana è chiamata alla sfida pugliese con il Monopoli. Trasferta a Fondi per la Juve Stabia, intenzionata a rilanciare le ambizioni playoff.
REGGINA E CATANZARO IN CASA PER LA SVOLTA - La Reggina per tirarsi fuori dalle sabbie mobili proverà a sfruttare il turno casalingo, anche la Virtus Francavilla ha fin qui dato prova di solidità. Davanti ai propri tifosi pure il Catanzaro, che se vorrà centrare un posto nella post season dovrà cambiare passo, cominciando proprio dal confronto con una Sicula Leonzio a caccia invece di punti salvezza.

Girone C, 25/a giornata (domenica 11 febbraio): Bisceglie-Lecce (venerdì 9 ore 20.45), Casertana-Trapani, Catania-Cosenza, Catanzaro-Sicula Leonzio, Monopoli- Fidelis Andria, Paganese-Matera, Racing Fondi-Juve Stabia, Reggina-Virtus Francavilla, Siracusa-Akragas. Riposa: Rende.

Classifica: Lecce 52 punti; Catania 48; Trapani 40; Siracusa 36; Rende 35; Cosenza e Matera(-1) 34; Monopoli e Virtus Francavilla 31; Juve Stabia 30; Catanzaro (-1) 28; Bisceglie 27; Reggina e Sicula Leonzio 26; Racing Fondi 23; Casertana 22; Fidelis Andria (-3) e Paganese 20; Akragas (-3) 11.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031