Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Inghilterra, Conte 'chiama' il Chelsea: "Vorrei un attestato di fiducia dal club"

Inghilterra, Conte 'chiama' il Chelsea: "Vorrei un attestato di fiducia dal club"
Antonio Conte (ansa)
LONDRA - La sua volontà è quella di onorare fino alla fine il contratto in scadenza nel 2019, e lo ha ribadito anche alla vigilia del "Monday night" della Premier League che vede impegnato il suo Chelsea in trasferta contro il Watford. Tuttavia a fronte di tutte le voci che lo vedono in bilico Antonio Conte comincia a sentirsi un po' solo e manda un messaggio più o meno esplicito al club del patron Roman Abramovich: "mi piacerebbe avere un attestato di sostegno da parte della società".
CONTE: "VORREI ATTESTATO FIDUCIA PUBBLICO DA CLUB" - Dopo aver guidato i Blues al titolo alla sua prima stagione oltre Manica, il tecnico salentino è da mesi al centro di speculazioni e non nasconde un certo smarrimento davanti al silenzio della dirigenza. "Magari mi piacerebbe se la società preparasse una nota per dire ai media 'noi crediamo nel suo lavoro'. Sto dando tutto me stesso per questo club, penso che stiamo facendo il massimo e se la società ne ha consapevolezza e vuole prolungarmi il contratto, ne possiamo anche parlare, perché no", ha aggiunto l'ex ct azzurro, per il quale nei giorni scorsi si è anche parlato di un possibile ritorno sulla panchina della Nazionale.
"NAZIONALE? CONCENTRATO SUL PRESENTE, CIOE' IL CHELSEA" - "La pressione durante una Coppa del mondo o un campionato europeo è incredibile, specialmente se sei l'allenatore di un Paese come l'Italia. Ti senti tutto il Paese sulle spalle: la pressione è enorme ma allo stesso tempo hai tante soddisfazioni per la tua squadra. Hai molte responsabilità: molte più di quando guidi un club - ha spiegato il manager del Chelsea - Io presi la decisione di tornare su una panchina di un club prima dell'inizio dei campionati europei perché sentivo la necessità di lavorare ogni giorno con i miei giocatori. Ora non sto guardando al futuro e non penso a queste cose. Sono molto concentrato sul presente e il presente per me è il Chelsea. Sono molto felice: ho fatto questa scelta e la voglio rispettare sino alla fine. Sono sicuro che stiamo facendo un lavoro incredibile qui. La mia ambizione è quella di vivere un'altra stagione in Inghilterra e di rispettare il mio contratto, per completare il percorso avviato. Questo il mio desiderio: vedremo cosa succede. Tutto può succedere... ma solo quando terminerà il mio contratto col Chelsea", ha concluso Conte
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031