Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Basket Nba: Boston vince allo scadere, Ingram beffa Oklahoma City

BOSTON - Certe stagioni partono sotto una stella positiva e i segnali sono inequivocabili. Lo sanno bene i Boston Celtics (39-15), prima forza ad Est e seconda nella Nba, che hanno battuto allo scadere i Portland Trailblazers (29-24) grazie a un canestro sulla sirena di Al Horford. Il punteggio finale - 97-96 - premia i biancoverdi, un po' in difficoltà nelle ultime settimane (5 vittorie e 5 sconfitte nelle ultime 10), e punisce la coppia Lillard-McCollum, da 43 punti complessivi ma con 41 tiri tentati. Il migliore nei Celtics è proprio Horford, che oltre al lungo tiro da due che ha sancito il successo Boston, ha messo a referto 22 punti, 10 rimbalzi e 5 assist. Continua a salire di colpi anche Jaylen Brown, 16 punti e 6 rimbalzi, che insieme a Rozier sta cercando di non far sentire la mancanza di Kyrie Irving.
Restano in scia i Toronto Raptors (36-16) che hanno battuto agilmente i non esaltanti Memphis Grizzlies di questa stagione (18-34). Nel 101-86 a brillare è la democrazia dei canadesi, che mandano in doppia cifra sei giocatori. Continua il periodo d'oro dell'ex Wichita State Fred VanVlett, 12.8 punti col 44% da tre nelle ultime quattro gare. Un altro successo playoff è quello dei Milwaukee Bucks (29-23), che hanno superato i Brooklyn Nets (19-35) per 109-94. Il migliore nella notte del Super Bowl è il mancato line-backer Eric Bledsoe, autore di 28 punti. Buono anche il contributo di Jabari Parker, 11 punti in 17 minuti, ancora in fase di rodaggio dopo il rientro dalla seconda rottura del crociato. Successo a 6.7 dalla fine per gli Atlanta Hawks (16-37) di Belinelli sui New York Knicks (21-31): nel 99-96 decisiva la tripla di Bazemore. Per l'azzurro voci di una possibile partenza: lo cercano molte squadre da playoff, tra cui i Boston Celtics.
Basket Nba: Boston vince allo scadere, Ingram beffa Oklahoma City

Brandon Ingram (Lakers)
Condividi
La sorpresa della notte è quella della Western Conference con i Los Angeles Lakers (21-31) in grado di battere fuori casa gli Oklahoma City Thunder (30-24) per 108-104. Nel quarto-quarto a brillare è Brandon Ingram, che fa sfigurare l'All Star Paul George, spesso accoppiato con lui sia in attacco che in difesa. Un recupero, una tripla, un canestro da due col fallo e una stoppata nel finale su Anthony, sono alcune delle giocate dell'ex Duke nei minuti decisivi. Per lui 16 punti, 5 rimbalzi e 5 assisti a fine partita. Per i Thunder 36 di Westbrook e 26 di George. Gli Charlotte Hornets (23-29) la spuntano nel confronto con i Phoenix Suns (18-36): Batum segna 22 punti nel 115-110 finale. Per la squadra dell'Arizona da segnalare il rookie Jackson, in grande crescita: 23 punti con 14 tiri dal campo.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Февраль 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728