Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Nazionale, Costacurta: "Per il nuovo ct annuncio a giugno. In corsa anche Di Biagio"

Nazionale, Costacurta: "Per il nuovo ct annuncio a giugno. In corsa anche Di Biagio"
Alessandro Costacurta (ansa)
ROMA - Un nuovo incarico, con tanti punti da affrontare per risollevare il pallone italico, fin quasi a trovarsi in una sorta di vortice. E' la situazione in cui, per sua stessa ammissione, si sta venendo a trovare Alessandro Costacurta nei panni di neo vice commissario della Federcalcio. "Lo chiamo frullatore, è qualcosa di simile. C'è un ardore rivoluzionario pazzesco. Ma c'è da lavorare e c'è la possibilità di fare delle cose importanti", le parole dell'ex difensore del Milan, intervenuto a Sky Sport dove è stato opinionista fino alla nomina dei giorni scorsi, raccontando le emozioni dei primi giorni nel nuovo ruolo.
COSTACURTA: "CT? ANNUNCIO A GIUGNO, DI BIAGIO IN CORSA" - Toccherà all'ex rossonero indicare il nuovo ct della Nazionale azzurra: si parla di Ancelotti, Conte, Mancini, Ranieri su tutti. "In tanti si dimenticano che alcuni dei papabili sono sotto contratto. E' difficile quindi anche andare a parlare, bisogna fare delle scelte - ha spiegato Costacurta - ma ci sono alcuni come ha ribadito Conte che sono sotto contratto. Lui ad esempio si è auto eliminato, tuttavia può succedere di tutto nei prossimi 3-4 mesi, anche lo stesso Mancini è sotto contratto. Sembra facile perché abbiamo tecnici di grandissimo talento, ma ci sono quelli disponibili e quelli no. L'annuncio del prossimo ct potrebbe arrivare a giugno, ci sono alcune gare da affrontare, domani faremo un incontro con Di Biagio, credo non ci siano problemi per le prossime due gare. Tra l'altro, Gigi potrebbe avere una continuità, l'ipotesi non sembra così peregrina. E' uno dei papabili, ha fatto l'Europeo Under 21 con scelte illuminanti, credo che anche lui vada messo tra i papabili. E' un ragazzo che conosce i talenti che va a vedere in giro per l'Italia, quelli buoni".
"VORREMMO UN'ITALIA CON ATTEGGIAMENTO ALLA SACCHI" - La durata del contratto (con l'eventualità di 4 anni) per il prossimo selezionatore è uno dei temi sul tavolo. "Di solito le federazioni fanno contratti a due a due di anni, quello è un passaggio abbastanza semplice, in realtà Fabbricini lo ha detto qualora uno di quelli grandi volesse accettare un contratto di 4 anni... Certo è che vorremmo che l'Italia avesse un atteggiamento come quella di Sacchi", ha sottolineato il nuovo responsabile del Club Italia, dicendosi poi d'accordo sull'idea di far giocare le Nazionali tutte allo stesso modo. "E' un'idea, ma lì subentra il dialogo con la Lega di serie A, lo chiederemo. E poi vogliamo dare possibilità in più ai calciatori italiani. Sto scoprendo delle persone che stanno affiancando Fabbricini che sono dei giuristi e che stanno lavorando in quella direzione", spiega Costacurta, che giudica "fondamentale" il rapporto buono con la Lega. Ad esempio a partire dalle seconde squadre: "Potrebbe essere un'idea. Ma le società di serie A hanno voglia di farle? Per uscire da questa impasse serve la disponibilità di tutti".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031