Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Fiorentina, Pioli: "Attenzione e lucit?, ? ora di rialzarci"

FIRENZE - "È ora di ripartire". Stefano Pioli sprona la Fiorentina reduce dalla clamorosa sconfitta contro il Verona. "Ormai non possiamo cancellare ciò che è successo ma possiamo solo tentare di rialzarci mettendo in campo grande determinazione, grande attenzione, lucidità e facendo le giuste scelte, che dovranno essere semplici e allo stesso tempo precise". Il tecnico viola sottolinea che "il campanello d'allarme era già suonato dopo il ko con la Samp" e che a Bologna si aspetta una reazione dai suoi, reduci da due sconfitte di fila (l'ultima vittoria è datata 22 dicembre a Cagliari, ndr). "Affrontiamo una squadra che si chiude molto bene, che riparte molto bene, che ha, malgrado l'assenza di Verdi, un potenziale offensivo importante e quindi c'è da mettere in campo una prestazione, su tutte le situazioni, di alto livello. Domenica scorsa è andato tutto storto, non siamo stati noi stessi. Io mi attendo di rivedere in fretta le prestazioni a noi abituali, quelle di cui siamo capaci. Non c'è preoccupazione se non quella di rimettere in campo lo spirito e la determinazione necessaria per vincere le prossime partite. La settimana non è stata normale all'esterno e non è giusto che fosse normale all'interno perché abbiamo perso una partita difficile da capire e da digerire. La squadra ha reagito nel modo giusto, interpretando la settimana non nella stessa maniera di quelle precedenti. Alleno un gruppo responsabile e soprattutto consapevole di quello che non è riuscito a fare nelle ultime due partite".
I TIFOSI CI HANNO RICORDATO LE NOSTRE RESPONSABILITA' - Pioli dice di non sentirsi abbandonato dalla famiglia Della Valle. "Li ho sentiti più spesso questa settimana ma li avevo sentiti sempre anche prima - precisa - Volevano capire come tutti il perché di un certo tipo di prestazioni. Vedremo se riusciremo a vederli in questi giorni. Se domani Andrea Della Valle potrà essere a Bologna? Non faccio l'indovino. Se saranno con noi ne saremo molto contenti". Questa mattina, prima della seduta di allenamento, una delegazione di tifosi viola ha incontrato per 15' la squadra, il club manager Giancarlo Antognoni e lo stesso tecnico. Hanno chiesto il massimo impegno. E hanno annunciato che, nel caso di un altro risultato negativo, allargheranno la contestazione, attualmente concentrata su proprietà e società, anche la squadra. "I tifosi hanno riconosciuto un ottimo lavoro nei primi mesi della nostra stagione, hanno riconosciuto alla squadra il giusto spirito, l'attaccamento, la voglia di fare, e allo stesso tempo hanno riconosciuto che in queste ultime partite queste sensazioni non ci sono state e ci hanno richiamato alle nostre responsabilità. Hanno dato ad Astori due fasce con i colori dei quartieri, ci hanno fatto sentire il loro sostegno, la loro vicinanza, la loro preoccupazione per le ultime due partite e ci hanno ricordato il patto fatto la scorsa estate, in cui ci era stato chiesto massimo impegno e massimo spirito in ogni partita", ha rivelato Pioli.
DABO E FALCINELLI CI TORNERANNO UTILI - A disposizione per domani anche gli ultimi due arrivati, Falcinelli e Dabo: "sono giocatori con delle belle caratteristiche, che servivano - ha concluso il tecnico viola - Dabo è un centrocampista dinamico, fisico, che si può inserire e che in mezzo può occupare tutti e tre i ruoli. È sveglio, capisce già la lingua ed è arrivato con grande motivazione, così come Falcinelli che già conoscevo. Da allora è cresciuto, maturato. È un giocatore solido che può fare reparto, come Dabo è arrivato bene fisicamente ma non credo che domani giocheranno dal 1'".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031