Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Roma, Di Francesco: "Verona sia punto ripartenza. Dzeko? Adesso ? pi? sereno e convinto''

ROMA - "Ho visto la squadra allenarsi molto bene, con la testa giusta, con la voglia di riconquistarsi la fiducia dell'ambiente. Domani deve essere un punto di ripartenza dopo il periodo negativo". Così Eusebio Di Francesco alla vigilia della trasferta in casa del Verona. Il tecnico della Roma, che non convocherà De Rossi ("abbiamo deciso di farlo allenare ancora per averlo al meglio col Benevento"), ha poi ammesso di essere "molto contento che il mercato sia finito. Dzeko? Prima era disponibile, adesso è molto più sereno e convinto".
TOTTI: "DURA LASCIARE, A SPALLETTI FACCIO IN BOCCA AL LUPO" - "Quando chiudi la carriera sei sempre un po' frastornato, era un momento difficile lasciare dopo 25 anni di carriera ma c'è sempre un inizio e una fine, la fine è arrivata e sono contento di quello che ho fatto". A Mosca per la "Legends Cup", Francesco Totti racconta in un'intervista a "Match Tv" le sensazioni provate lo scorso maggio, al momento del suo addio al calcio. "Le parole più importanti sono quelle che ho ricevuto dalla mia famiglia, dai miei genitori, sono le parole che porterò sempre con me - continua - Non mi sento una star, sono un ragazzo come tutti gli altri, ho cercato in un rettangolo di gioco di far divertire la gente e divertirmi io e dare sempre il 100%. Essendo romano e romanista, indossare per tutta la carriera quella maglia è una responsabilità enorme, sono contento che la gente lo abbia apprezzato".

In Russia ha allenato lo Zenit Luciano Spalletti, con cui Totti non si è lasciato benissimo. "Un messaggio per lui? Gli faccio l'in bocca al lupo per il nuovo anno", aggiunge Totti, il cui più grande successo in carriera è il Mondiale vinto con l'Italia nel 2006: "Toccare una Coppa del Mondo è il sogno di ogni calciatore, il massimo che si possa vincere, l'obiettivo più importante e fortunatamente sono riuscito a toccarla".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031