Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Sassuolo, Iachini si tiene stretto Politano: "Berardi? Con lui possibile salto di qualit?"

SASSUOLO - "Politano? La sua partenza non è in programma così come non è prevista la partenza di altri ragazzi". Lo dice chiaro ai microfoni di Sky Sport il tecnico del Sassuolo Giuseppe Iachini. "Il gruppo è questo - aggiunge - dobbiamo solo inserire alcuni elementi in virtù del fatto che è andato via un giocatore come Cannavaro, che inizia una nuova carriera in Cina. Gazzola potrebbe partire".
Finite la vacanze, il Sassuolo si è rimesso al lavoro. Nel mirino la sfida di domenica al 'Mapei Stadiumì contro il Torino, la prima di due gare consecutive casalinghe che certamente potranno raccontare molto sul futuro dei neroverdi. Che si aspettano, almeno dalla prima parte di 2018, di proseguire su quanto di buono sono stati in grado di fare con l'arrivo di Iachini. "Quando si riprende da una sosta di media lunghezza - spiega il tecnico - non si sa mai come ci si ritrova alla ripresa, anche se i ragazzi hanno seguito programmi individuali e mi è piaciuto il loro approccio. Noi siamo insieme da poco più di un mese, dobbiamo continuare a migliorare. Berardi? E' importante lo stiamo recuperando sotto l'aspetto fisico, ma già fa intravedere dei miglioramenti e siamo contenti. Al di là della posizione che va a prendere in campo, ci può far fare un buon salto di qualità".
Chiaro che la sconfitta a Genova prima della sosta ha interrotto la marcia e stoppato quella che era la striscia di quattro risultati utili. Ma tempo per guardarsi indietro, non ce n'è. E allora, ecco che a Piazza Risorgimento ci si focalizza anche su un mercato che dovrà portare in dote almeno un paio di difensori. La partenza verso la Cina di Paolo Cannavaro ha liberato una casella tra i centrali: Acerbi e Goldaniga ad oggi, considerando il grave infortunio occorso a Letschert, formano di fatto la coppia titolare anche perché sostituiti eventuali non ve ne sono.
Sul taccuino del dg Carnevali e del ds Angelozzi, quello di Paletta resta il primo nome anche se il milanista ha un ingaggio importante e vorrebbe un contratto pluriennale. Sondata col Napoli anche la pista Maksimovic che al pari di Paletta viaggia su cifre importanti, mentre quella che porta al bolognese De Maio pare decisamente più percorribile, il Sassuolo sa che deve coprirsi almeno con un uomo di esperienza. Ergo, soluzioni come Andelokovic (che Iachini conosce bene perché ha avuto a Palermo) verrebbero prese in considerazione a patto di assicurarsi una pedina già rodata per la massima serie.
Lo sa bene anche Francesco Acerbi, che a Sky Sport 24 parla dell'esigenza di trovare un sostituto di Cannavaro - "è ovvio che numericamente siamo pochi, mancano almeno uno o due giocatori in quel ruolo. Serve qualcuno che ci dia una mano in caso di difficoltà: con un infortunio o una squalifica saremmo nei guai" - salutando con grande affetto Gazzola, oramai prossimo al passaggio al Parma. "Una persona eccezionale, mancherà la sua esperienza. Gli faccio un grossissimo in bocca al lupo perché merita tutte le gioie di questo mondo".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031