Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Calciomercato: il Liverpool vuole Suso, Manchester City su Fred

ROMA - Continuano in tutta Europa le trattative di mercato, soprattutto in Inghilterra dove il manager dell'Arsenal, Wenger, pare ormai aver rinunciato ad Alexis Sanchez, conteso tra i due Manchester, ma è convinto di poter trattenere Ozil. Il Liverpool punta Suso del Milan, mentre il City insegue Fred dello Shakthar Donetsk.
LIVERPOOL PENSA A SUSO - Il Liverpool pensa a Suso ma il Milan fa muro. Secondo "As", dopo aver ceduto Coutinho al Barcellona, i Reds starebbero sondando il terreno per lo spagnolo e ci sarebbero stati anche i primi contatti con il suo entourage. Trattativa tutt'altro che semplice: Suso è lusingato dall'interesse del Liverpool e tornerebbe volentieri ad Anfield, dove ha giocato fra il 2012 e il 2015 e dove avrebbe anche la possibilità di disputare la Champions. Ma il Milan non ha alcuna intenzione di privarsi di un giocatore che in questa stagione fin qui complicata è stato fra i pochi a salvarsi e che appena lo scorso settembre ha rinnovato fino al 2022. L'unica strada che il Liverpool può percorrere per riprendersi Suso diventa così il pagamento dei 40 milioni di euro della clausola rescissoria.
OZIL DOVREBBE RESTARE ALL'ARSENAL - Se per Alexis Sanchez, conteso dai due Manchester, sembra aver ormai gettato la spugna, Arsene Wenger nutre più di una speranza di trattenere Mesut Ozil. Anche il tedesco è in scadenza di contratto a fine stagione ma le chance di vederlo in futuro con la maglia dell'Arsenal sono più alte rispetto al Nino Maravilla. "C'è ancora l'opportunità che resti - dice di lui il tecnico dell'Arsenal - questi ragazzi vogliono vincere ma anche fare soldi, una combinazione possibile nei grandi club. Ozil ha vinto qualcosa qui e vuole lottare anche per la Premier, come è giusto che sia. E' probabile che Sanchez non rinnoverà ma vogliamo trattenere Wilshere (pure lui in scadenza, ndr) e se c'è la possibilità anche Ozil, a quel punto la ricostruzione sarebbe meno profonda". Sul fatto che sempre più calciatori preferiscano arrivare a fine contratto e accasarsi altrove a parametro zero è dovuto, secondo Wenger, "a un motivo molto semplice: i trasferimenti costano tanto. Gli agenti ormai dicono ai club interessati: 'Ti porto quel calciatore a fine contratto ma mi paghi una commissione'. E questo uccide il mercato".
IL CITY SU FRED - In attesa di capire cosa succederà con Alexis Sanchez, il Manchester City si fa sotto per Fred. Secondo il "Manchester Evening News", sarebbe pronta un'offerta da 50 milioni di euro allo Shakthar Donetsk per il 24enne centrocampista brasiliano, che nei piani di Guardiola dovrebbe raccogliere l'eredità di Fernandinho. La valutazione degli ucraini è più alta ma il City è determinato a prendere il giocatore, battendo la concorrenza dello United che sia già in questa finestra di mercato o in estate.
ASSE ATALANTA-SPAL - Altra operazione sull'asse Ferrara-Bergamo. Dopo Kurtic, la Spal ha ufficializzato l'acquisto a titolo definitivo dall'Atalanta di Boukary Dramè. L'esterno sinistro franco-senegalese ha firmato un contratto che lo legherà alla società biancazzurra fino al 30 giugno 2018, con opzione per la stagione successiva. L'Atalanta ha ufficializzato "l'acquisizione dal Bologna a titolo temporaneo con opzione per il riscatto del calciatore Luca Rizzo". Il club nerazzurro ha già presentato il giocatore, nato il 24 aprile 1992 a Genova, che indosserà la maglia numero 19.
ARDA TURAN TORNA IN TURCHIA - Arda Turan lascia il Barcellona e torna in Turchia. Ufficiale il trasferimento del centrocampista al Basaksehir di Istanbul: la formula è quella del prestito fino al 2020 con la possibilità di trasformarlo in definitivo in cambio di una cifra variabile, legata al rendimento del giocatore. Turan lascia così i blaugrana dopo due anni: acquistato nell'estate 2015 dall'Atletico Madrid per 40 milioni ma impiegabile solo dal gennaio 2016, ha collezionato 55 presenze e 15 gol.
ALTRI AFFARI - Il Benevento ha reso noto di aver "perfezionato l'accordo con l'Osmanlispor per l'acquisto a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2018, dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Cheick Diabatè. Primo calciatore maliano nella storia del Benevento - sottolinea la società giallorossa - Cheick Diabatè arriva nel Sannio dopo una breve parentesi all'Osmanlispor in Turchia. La sua carriera lo ha visto protagonista, soprattutto, nella francese Ligue 1, dove prima con la casacca del Bordeaux e successivamente con quella del Metz (stagione 2016/2017) ha messo a segno 74 reti in 166 presenze. De Zerbi per i prossimi mesi avrà a disposizione un nuovo centravanti nella sua rosa". La Sampdoria ha reso noto di "aver risolto consensualmente con il Bassano l'accordo di cessione a titolo temporaneo relativo ai diritti alle prestazioni sportive del calciatore Wladimiro Falcone. Gli stessi diritti alle prestazioni sportive sono stati ceduti a titolo temporaneo al Gavorrano".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«     2018    »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930