Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Juventus, Marotta lavora per il futuro: da Cristante a Praet, la bella giovent? a centrocampo

TORINO - Nel mercato di gennaio la Juventus non cambierà volto, con il trasferimento di Pjaca allo Schalke 04 quale unica operazione conclusa dalla coppia Marotta-Paratici. In realtà il lavoro della dirigenza bianconera è frenetico e improntato alla costruzione della squadra da affidare ad Allegri la prossima stagione, partendo dal reparto che più di tutti dovrebbe subire un restyling, cioè il centrocampo. Emre Can, Praet, Barella, Cristante, Pellegrini, sono solo alcuni dei nomi accostati in questi giorni ai bianconeri.
EMRE CAN - La situazione è conosciuta e ben nota a tutti. Il centrocampista tedesco lascerà a fine stagione il Liverpool, visto il contratto in scadenza, e attualmente la squadra in pole position per acquisire il giocatore è proprio la Juventus, che lo corteggia dalla scorsa estate. Emre Can dovrebbe quindi raggiungere il connazionale Khedira rimpolpando ulteriormente il centrocampo di Allegri.
CONFERME - Il probabile arrivo di Emre Can è solo il primo tassello di una mediana destinata a cambiare volto: conferme per Pjanic, Khedira e Matuidi, oltre che per il giovane Bentancur, mentre le posizioni di Sturaro soprattutto ma anche di Marchisio non sono così stabili. Sturaro ha richieste dall'Italia e dall'estero, ma Allegri l'ha blindato per il mercato di gennaio, complice anche il problema muscolare di Marchisio. Probabile che una sua partenza possa essere presa in considerazione per quest'estate, visto lo scarso utilizzo del centrocampista ligure, mentre Marchisio, alle prese con le noie muscolari che non gli stanno facendo trovare la serenità, potrebbe cambiare aria a fine stagione, in quel caso quasi certamente all'estero.
GIOVANI IN RAMPA DI LANCIO - Ecco perché la Juventus è particolarmente attiva sul mercato dei centrocampisti, meglio se italiani: l'elenco di talenti che stuzzicano la fantasia di Marotta è lungo, e parte da Brian Cristante, centrocampista in forza all'Atalanta ma lanciato da Allegri al Milan in giovanissima età. Un profilo perfetto per il centrocampo della Juventus, anche se intorno al giovane nerazzurro si è scatenata un'asta che coinvolge diverse squadre. I bianconeri sono attualmente i favoriti assoluti nella corsa al 23enne centrocampista rilanciato da Gasperini.
La frenetica attività di Marotta e Paratici ha portato i dirigenti bianconeri ad informarsi con il Cagliari per Barella, fresco di rinnovo con i sardi: operazione ancora in alto mare, ma è innegabile che attualmente il giovane sardo sia uno dei profili più interessanti del panorama calcistico italiano. Si è in parte raffreddata la pista che porta al 24enne belga Praet della Sampdoria: il suo procuratore ha smentito l'accordo ormai raggiunto tra la Samp e la Juventus, ma non la trattativa, che resta comunque aperta. Paratici ha sempre avuto un occhio di riguardo nei confronti del belga con un passato all'Anderlecht: Praet piace e a giugno potrebbe passare definitivamente in bianconero, vestendone la maglia tra due anni dopo un altro anno alla Sampdoria. Più difficile invece l'assalto a Pellegrini della Roma, legato ai giallorossi da una clausola da 25 milioni di euro: le due di Manchester, il Chelsea e l'Atletico Madrid sono avversari temibili contro cui non basta muoversi in anticipo.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31