Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Basket, Nba: colpo Miami a Toronto, Portland sbanca Oklahoma City

Basket, Nba: colpo Miami a Toronto, Portland sbanca Oklahoma City
(ap)
WASHINGTON – Miami ha trovato la quadratura del cerchio. Gli Heat (23-17) passano anche a Toronto e infilano la quinta vittoria di fila su un campo in cui i Raptors (26-24) non perdevano da oltre due mesi. L’impresa ospite porta la firma di Dragic (24 punti e 12 rimbalzi) e Adebayo (16 punti e 15 rimbalzi), ma il canestro decisivo, quello che vale l’89-90 finale, lo mette a segno Wayne Ellington, autore di 15 punti. Il migliore dei Raptors, che senza Lowry interrompono la loro serie positiva, e’ DeMar DeRozan con 25 punti, mentre ne fa 13 Wright e si ferma a 11 Ibaka.

PORTLAND SBANCA OKLAHOMA CITY – Doppio colpo di Portland che batte Oklahoma 117-106 e la scavalca in classifica. I Blazers, infatti, occupano attualmente la quinta posizione a Ovest. I Thunder, invece, dopo le incoraggianti sei vittorie di fila che l’avevano rilanciata in chiave play-off, rimediano il quarto stop nelle ultime sei partite. Pesa l’assenza di Andre Roberson, il miglior difensore di coach Donovan. Non pesa affatto, in casa Blazers, quella di Damien Lillard. Portland, infatti, dopo aver battuto gli Spurs senza la sua stella, si ripete contro Oklahoma grazie alla bella prestazione di C.J. McCollum, il miglior marcatore del match con 27 punti (anche 7 assist e 3 rimbalzi per lui), ma e’ decisivo anche il contributo di Napier e Nurkic che mettono a referto rispettivamente 21 e 20 punti, mentre ne fa 10 Connaughton. Niente da fare per i Thunder nonostante un grande Russell Westbrook che sfiora la tripla doppia facendo registrare al suo attivo 22 punti, 12 assist e 9 rimbalzi. Ventidue sono anche i punti di George, 19 quelli di Anthony, ne fanno 16 Adams e 13 Felton.

BROOK LOPEZ TRASCINA I LAKERS – Secondo successo consecutivo per i Lakers (13-27) che a Los Angeles battono Sacramento (13-27) 99-86. Spinti dall’entusiasmo per la bella vittoria su Atlanta, i gialloviola partono subito forte e prendono subito le redini del match con un secco 22-6. La reazione dei Kings tarda ad arriva, ma quando arriva è veemente e con Bogdanovic piazzano un parziale di 14-2 che vale il 31-31. Nella ripresa l’inerzia del match è tutta in favore degli ospiti che con un altro parziale (12-3) vanno a comandare sul 56-64, ma il contro-break (14-2) dei Lakers, firmato Brook Lopez (chiuderà con 18 punti), è micidiale e alla fine del terzo quarto i gialloviola sono sul +10. Nell’ultimo parziale i padroni di casa controllano le sortite avversarie e portano a casa la vittoria.

ORLANDO CROLLA ANCHE A DALLAS – Dallas (12-29) fa valere il fattore campo e batte Orlando (14-28) 114-99 al termine di una gara combattuta dagli ospiti solo a metà. I Magic d’altro canto sono in caduta libera: quattordicesimo ko nelle ultimi quindici partite. Gli equilibri del match si spezzano nella ripresa dopo che Orlando aveva avuto a lungo il muso davanti nel primo tempo. I texani, però, fanno squadra e tra l’esperienza di Nowitzki (20 punti) e l’istinto del giovane Smith Jr (20 punti) portano a casa il successo.

I RISULTATI – Toronto Raptors – Miami Heat 89-90, Oklahoma City Thunder – Portland Trail Blazers 106-117, Dallas Mavericks – Orlando Magic 114-99, Los Angeles Lakers – Sacramento Kings 99-86.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930