Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Basket, serie A: Milano passa a Pistoia e raggiunge Avellino in vetta

Basket, serie A: Milano passa a Pistoia e raggiunge Avellino in vetta
(lapresse)
PISTOIA – Milano sbanca Pistoia e si riprende la vetta in condominio con Avellino, rispondendo al netto successo della Sidigas sulla Virtus Bologna. Nel monday night che chiude la 14esima giornata del campionato di serie A, l’Olimpia si impone 63-79 facendo valere la profondità e la maggiore qualità del proprio roster. La The Flexx, alla quarta sconfitta consecutiva, prova a non mollare ma, eccezion fatta per il secondo periodo, paga la superiorità dell’EA7 che mostra una tenuta difensiva straordinaria.
Quella del primo tempo è una Milano a due facce. Nel quarto iniziale l’Olimpia trova con grande facilità la via del canestro e conduce sempre le danze, provando a più riprese lo strappo. Dopo il +10 firmato da Micov (13-23), sul finire della frazione la squadra di Pianigiani prova a piazzare ancora l’allungo grazie a Goudelock (16-25), ma Diawara ferma l’emorragia con una tripla che dà ossigeno alla The Flexx. L’1/2 di Cinciarini dalla lunetta fissa il punteggio sul 19-26. Nel secondo quarto, però, i toscani alzano l’intensità difensiva concedendo appena 9 punti a Milano. Anche l’attacco di Pistoia non brilla, ma gli uomini di Esposito sono pienamente in partita (32-35).
Gli automatismi offensivi dell’Olimpia tornano ad essere efficaci nel terzo periodo, quando dopo un avvio equilibrato l’Emporio Armani rimette la testa avanti con un break che restituisce la doppia cifra di vantaggio agli ospiti (46-56). Fondamentale si rivela l’apporto difensivo di Pascolo e Cusin, dominante sotto canestro. L’ultimo periodo inizia con uno spettacolare botta e risposta da tre: Milano riesce a tenere a distanza Pistoia che, con Gaspardo gravato di quattro falli, paga la minore qualità nelle rotazioni. L’EA7 gestisce il ritmo con autorevolezza e tiene sempre a debita distanza la The Flexx, impedendole di riaccendere una sfida che appare chiusa già a metà frazione.
THE FLEXX PISTOIA-EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 63-79

(19-26, 32-35, 46-56)

PISTOIA: Barbon, Della Rosa, McGee 16, Mian, Gaspardo 6, Onuoha ne, Bond 8, Magro, Moore 17, Ivanov 13, Diawara 3. Allenatore: Esposito.

MILANO: Goudelock 11, Pascolo 4, Abass ne, Theodore 8, Tarczewski 5, Jerrells 3, Bertans 16, Cusin 8, Cinciarini 5, Micov 10, Kuzminskas 9. Allenatore: Pianigiani.

ARBITRI: Lanzarini, Vicino, Morelli.

NOTE – Tiri liberi: Pistoia 13/15, Milano 12/19. Usciti per cinque falli: Gaspardo, Cusin, Tarczewski.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Октябрь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031