Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Pattinaggio ghiaccio, Europei: storica Italia, altro oro e due argenti nell'ultima giornata

MOSCA - L'Italia guarda con ottimismo alle Olimpiadi di febbraio a Pyeongchang. Nell'ultima giornata degli Europei di pattinaggio sul ghiaccio, infatti, la selezione azzurra porta a casa ben tre medaglie. Dopo l'oro di Nicola Tumolero (Fiamme Oro Moena) nei 5000 di ieri, a Kolomna, in Russia, gli azzurri raccolgono tre podi, tutti nella Mass Start. Al femminile arriva la strepitosa doppietta di Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare) e Francesca Bettrone (Cosmo Noale Ice) rispettivamente oro e argento, mentre Andrea Giovannini (Fiamme Gialle Predazzo) completa il capolavoro con l'argento al maschile. Un exploit straordinario nella gara più attesa che sperare in ottica olimpica.
DOPPIETTA ROSA - La prima meraviglia di giornata è tutta al femminile con "Francesca&Francesca" distanziate di soli 5 centesimi sul traguardo davanti all'austriaca Vanessa Herzog, terza a completare il podio: un trionfo che vale l'ennesima conferma per Lollobrigida, già prima nella classifica stagionale di specialità di Coppa del Mondo, con Bettrone invece ormai cresciuta e capace di insediarsi tra le top, gambe da medaglia e carta più che mai preziosa guardando a Pyeongchang 2018.
STORICO GIOVANNINI - La giornata meravigliosa dell'Italia si completa con l'ultima prova del programma, la Mass Start maschile: qui Andrea Giovannini tira fuori ogni tipo di energia residua e conquista un secondo posto che vale l'argento continentale dietro soltanto all'olandese Blokhuijsen. Per il 24enne trentino, terzo nella classifica stagionale di specialità di Coppa del Mondo, un'altra importante iniezione di fiducia dopo la vittoria nella tappa canadese di Calgary. Peccato per Riccardo Bugari (C.P. Pinè-Pulinet), scivolato a un giro dal termine. L'Italia del ct Marchetto torna a casa con la bellezza di quattro medaglie (due ori e due argenti) come mai le era accaduto.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031