Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Juventus, Szczesny tra Inter e sorteggio: ''Non temiamo nessuno''

Juventus, Szczesny tra Inter e sorteggio: ''Non temiamo nessuno''
Wojciech Szczesny (ansa)
TORINO - La nuova vita di Wojciech Szczesny in bianconero non iniziò nel modo migliore: il suo cognome, ricco di consonanti, ingannò anche la sua nuova società, la Juventus. Una lettera di troppo nella stampa del nome sulla maglia per la tournée pre-campionato negli States, il cognome modificato involontariamente, l'ironia nel commentarlo: "Ormai dovrei esserci abituato" condito con le classiche emoticon divertite. A cinque mesi di distanza dalla prima trasferta in bianconero, il polacco ex Roma ha lasciato il segno, fissando la sequenza di lettere del suo cognome nella mente dei tifosi e degli avversari grazie alle grandi prestazioni fornite ogni qual volta è stato chiamato in causa per sostituire capitan Buffon. Un periodo di affiancamento con il miglior maestro possibile, di cui Szczesny dovrebbe prendere il posto a fine stagione.
TRA OLYMPIACOS E INTER - Occasioni colte al volo, come quella di ieri sera allo stadio Karaiskak?s del Pireo, con due parate salva-risultato: "La prima, a fine primo tempo, è stata istintiva, - ha raccontato Szczesny ai microfoni di Jtv, il canale tematico bianconero - , la seconda nella ripresa molto più difficile, ho dovuto fare una bella uscita bassa con i tempi giusti. Ieri abbiamo portato a casa una vittoria fondamentale, che ci permette di proseguire il nostro cammino". La Champions, dopo il passaggio cruciale con il sorteggio di lunedì, riprenderà in primavera, mentre il campionato già sabato propone lo scontro al vertice con l'Inter e, il 23 dicembre, quello con la Roma: "Ci aspettiamo una bella sfida contro l'Inter, sarà molto difficile, ma abbiamo fiducia, non subiamo gol da quattro partite e questo è importante. A dicembre avremo due big match nel nostro stadio, che ci dà una carica in più. Dobbiamo vincere sia con l'Inter che con la Roma: siamo la Juventus". Una squadra che ha imparato a soffrire in fase di non possesso per poi scatenare la sua qualità in attacco: "Se la squadra non subisce, con le potenzialità che abbiamo in attacco, è più facile vincere, basta fare un gol".
"NON TEMIAMO NESSUNO" - Come detto lunedì a Nyon l'urna della Uefa decreterà la prossima avversaria della Juventus agli ottavi di finale di Champions League. Nessuna preferenza per Szczesny, nessuna richiesta particolare alla sorte: "Non temiamo nessuno, siamo una delle squadre più forti in Europa. Spero di incontrare una squadra inglese, mi piacerebbe se vincessimo una grande partita in Inghilterra".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Декабрь 2017    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031