Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Bari-Foggia 1-0, Galano all'ultimo respiro porta i galletti in testa

Bari-Foggia 1-0, Galano all'ultimo respiro porta i galletti in testa
(lapresse)
BARI - Una fiammata in pieno recupero e il derby di Puglia sorride al Bari. Davanti agli oltre 35 mila spettatori del San Nicola, i ragazzi di Fabio Grosso piegano il Foggia all'ultimo respiro grazie alla zampata di un foggiano doc come Cristian Galano, che a porta sguarnita regala ai galletti il primo posto in Serie B nel lunch match della sedicesima giornata. I biancorossi sfruttano al meglio i dieci minuti più recupero giocati in superiorità numerica per l'espulsione di Coletti e scavalcano il Palermo con la terza vittoria consecutiva, la quarta nelle ultime cinque partite. In classifica, Brienza e compagni sono ora a quota 29 punti, una lunghezza in più dei rosanero.
IL MATCH - Gli ospiti partono bene, cercando il gol con un colpo di testa alto di Loiacono su palla inattiva. Galano è molto attivo già in avvio con due conclusioni da fuori area prive di fortuna. La grande chance capita a Beretta su cross di Fedato, pallone comodo per Micai. Bari a un passo dal vantaggio dopo la mezz'ora: incornata di Improta su calcio d'angolo, Tarolli è immobile ma il palo lo salva. La squadra di Grosso cresce col passare dei minuti e sfiora il gol anche con Cissé, che spreca da buona posizione. Per cambiare il corso della sfida, il tecnico di casa lancia Brienza al posto di Basha. L'ex Palermo non inquadra i pali su assist di Galano ma inizia a far impazzire il Foggia: Coletti lo ferma fallosamente al 20′ e rimedia il primo giallo del pomeriggio. Stroppa inserisce Chiricò per avere più verve sulla trequarti, al 34′ Coletti abbatte Floro Flores e va sotto la doccia. Per il Bari è il momento dell'assalto, coronato dal gol al secondo minuto di recupero: Brienza è decisivo nel trovare Floro Flores sul filo del fuorigioco, tocco al centro per Galano che a porta vuota fa esplodere il San Nicola. L'uomo partita non esulta, tutti i suoi compagni volano sotto la curva a festeggiare il Bari primo in classifica.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930