Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Torino, Mihajlovic: "Belotti sotto choc dopo la Nazionale. Col Chievo voglio una grande gara"

TORINO - Sinisa Mihajlovic alza la guardia. Domani a Torino arriva il Chievo e il tecnico granata non accetta cali di tensione: "La sfida contro i gialloblù è più importante e complicata rispetto a quella contro l'Inter: non è facile far bella figura a San Siro ma è più difficile confermarsi". Miha, poi, detta la sua ricetta: "Affrontiamo Inglese come fosse Icardi, o Castro come fosse Perisic: se mettiamo in campo la stessa determinazione e la stessa concentrazione mostrata contro i nerazzurri prima della sosta, allora sì che poi il resto lo potrà fare il nostro superiore tasso tecnico".
Il tecnico granata dispensa carezze al Chievo: "E' una buonissima squadra fisica che sa farti giocar male, ha un punto meno di noi. Il Chievo è pericoloso, e per vincere ci servirà una grande partita". Un capitolo a parte, nei pensieri di Mihajlovic, lo merita la Nazionale: "Io sono serbo ma vivo in Italia da venticinque anni e mi spiace molto: sembra una cosa irreale che l'Italia stia fuori dal Mondiale, sarà un vuoto per tutti gli sportivi. Se mi aspettavo le dimissioni da Ventura? Io non parlo di colleghi, meno che mai di un ex allenatore del Toro: non partecipo al processo a Ventura. Lui sa bene che questa disfatta è un problema grosso e non servo io a ricordarglielo, ma i problemi dell'Italia arrivano da lontano. Mi spiace dal punto di vista umano e gli faccio un grande in bocca al lupo". Mihajlovic invece promuove la candidatura di Ancelotti: "E' un grande allenatore che ha vinto tutto allenando grandi squadre: sarebbe il nome giusto, ma bisogna convincerlo e non so se ce la faranno". A proposito di azzurri, domani il Toro spera di rivedere il miglior Belotti: "Spero che metta in campo tutta la rabbia che ha dentro. Primi giorni della settimana dopo l'eliminazione dalla Svezia l'ho visto sotto choc, ma adesso si è ripreso, anche se fisicamente non è ancora al top della condizione".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930