Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Scherma paralimpica, presentati i mondiali di Roma: la star ? Bebe Vio

Scherma paralimpica, presentati i mondiali di Roma: la star ? Bebe Vio
Bebe Vio (afp)
ROMA - Saranno 220 gli atleti, in rappresentanza di 32 Paesi, protagonisti dei Campionati del mondo di scherma paralimpica Roma2017. La kermesse iridata si svolgerà nella capitale da martedì 7 a domenica 12 novembre, nell'inedita cornice dell'aeroporto di Fiumicino, presso le sale dell'Hilton Rome Airport Hotel.
LA PRESENTAZIONE A FIUMICINO - Roma2017 è stata presentata questa mattina nella nuova Area internazionale "E", inaugurata allo scalo romano nel dicembre 2016, dal presidente e dall'amministratore delegato di Aeroporti di Roma Antonio Catricalà e Ugo de Carolis, dal Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, dal Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, e da alcuni protagonisti della nazionale italiana di scherma paralimpica: la fiorettista campionessa a Rio 2016, Bebe Vio, lo sciabolatore e spadista azzurro Alessio Sarri, il compagno della Nazionale di sciabola, l'esperto Alberto Andrea Pellegrini, il plurititolato spadista categoria C, William Russo, oltre al Commissario tecnico della Nazionale di sciabola paralimpica, Marco Ciari.
PRIMA VOLTA PER L'ITALIA - E' la prima volta che l'Italia ospita un Mondiale di scherma paralimpico, che prevede l'assegnazione di quattro titoli al giorno, perché le altre occasioni (Torino 2006 e Catania2011) hanno visto la concomitanza e l'integrazione con i Campionati del Mondo di scherma. I mondiali paralimpici avranno così proprio la capitale a fare da sfondo all'evento, con il principale aeroporto nazionale a rappresentare l'iniziativa a livello internazionale. A supporto dell'iniziativa, i campioni paralimpici saranno accolti dagli addetti di ADR Assistance, società di Aeroporti di Roma dedicata proprio all'assistenza ai passeggeri a ridotta mobilità, con la finalità di consentire la più ampia accessibilità negli scali romani, grazie a un team composto da oltre 300 operatori. Grande attesa per mercoledì 8 novembre, quando a salire in pedana a caccia del titolo mondiale di fioretto femminile, categoria B, sarà proprio Bebe Vio.
BEBE VIO: "ABBIAMO PIANTO PER L'OLIMPIADE" - "Il sogno di tutti era avere l'Olimpiade in casa, ma Roma 2024 ce l'hanno tolta e abbiamo pianto tanto. Ora abbiamo un Mondiale in casa, una cosa bellissima: poter tirare qui è un sogno". Ha parlato così la campionessa paralimpica Bebe Vio che è tornata sulla candidatura sfumata di Roma ai Giochi del 2024, parlando a margine della conferenza stampa di presentazione dei Mondiali di scherma paralimpica di Roma. "Non vediamo l'ora di giocarci le nostre carte: sono carica a pallettoni, più pronta rispetto alle Olimpiadi e mi sento più matura", ha aggiunto la Vio.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Январь 2018    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031