Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Treni, Bonaccini: "Valuteremo con le Regioni, mai pensato di riempirli"

"C'è un decreto. Noi avremo la Conferenza delle Regioni giovedì e immagino che valuteremo e discuteremo. C'è una possibilità per le Regioni di proseguire a fare quello che fanno, perchè quel decreto non riguarda il trasporto pubblico locale. Con l'assessore Corsini non avevamo mai immaginato di riempire il trasporto pubblico con la gente in piedi. Ma ripeto: c'è questa possibilità di autonomia, nei prossimi giorni avremo la Conferenza e vediamo se sarà necessario fare il punto per precisare meglio le questioni". Così il presidente dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, oggi interpellato a margine di una conferenza a Bologna insieme con la ministra dei Trasporti Paola De Micheli.
Il tema è caldo. "Non è previsto il riempimento al 100%, vorrei che fosse chiaro: il riempimento al 100% non è mai stato previsto" rimarca nuovamente la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, a proposito della questione del distanziamento sui mezzi pubblici, sollevata polemicamente nelle ultime ore anche dalla Regione Piemonte, secondo la quale c'è il rischio che tanti pendolari restino a piedi.
[url=http://]
Cronaca


Rimborsi e cambi di orario, i diritti di chi deve partire in treno. Domande e risposte[/url]


di LUCIO CILLIS
Interpellata oggi a Bologna la ministra ripercorre l'iter: "L'8 luglio abbiamo mandato a tutte le istituzioni coinvolte una proposta per modificare, con una serie di protezioni, le linee guida sul trasporto pubblico interregionale, di lunga percorrenza in generale e in particolare per quanto riguarda i due operatori di alta velocità. Il 14 luglio queste linee guida sono state inserite nel Dpcm, e quindi sono entrate in vigore. Ma non è previsto il riempimento al 100%, vorrei chiarirlo: sono stati previsti dei modelli di protezione che spostavano dall'attuale 50-60% a un 75-80%".
Nel frattempo, mentre le aziende si sono organizzate per i nuovi modelli di protezione, continua De Micheli, "è cambiata la situazione dei contagi, come ci siamo resi conto tutti. Quindi, insieme al ministro Speranza abbiamo fatto un ulteriore approfondimento per arrivare a quell'obiettivo, anche sui sistemi di filtraggio dell'aria, che fra l'altro avevamo già svolto per altri sistemi di trasporto".
[url=http://]
Cronaca


Treni sovraffollati nei week end per la Riviera, l'allarme dei sindacati[/url]


Quindi, scandisce la ministra dei Trasporti: "È vero che ci sono stati dei disagi e sono particolarmente dispiaciuta di questo, vorrei che le donne e gli uomini di questo paese viaggiassero sempre con la massima comodità. Ma è anche vero che ci siamo trovati di fronte in 48 ore ad uno scenario un po' diverso, rispetto a quando avevamo preso quella decisione".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Сентябрь 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930