Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Monte Bianco, cordata di alpinisti precipita in un crepaccio a 3300 metri: tutti salvi

Una cordata di alpinisti è precipitata in un crepaccio a monte del rifugio Gonella, sul versante valdostano del monte Bianco, a quota 3300 metri. Gli scalatori caduti sono tre, di 53, 37 e 25 anni, di nazionalità belga. Hanno sintomi di ipotermia e traumi dovuti alla caduta: ora sono ricoverati all'ospedale Parini di Aosta. Il cinquantatreenne è messo peggio degli altri, è nel reparto di traumatologia e ne avrà per un mese.
A dare l'allarme è stato un altro scalatore che, dopo l'incidente, è corso al rifugio Gonella per poter riuscire a comunicare (la zona della caduta non è coperta da segnale). Il soccorso alpino e la guardia di finanza, coadiuvati dall'elisoccorso, hanno lavorato a lungo per raggiungere il gruppo di alpinisti.
La via italiana al Monte Bianco, che sale dal rifugio Gonella, è poco frequentata soprattutto in stagione avanzata a causa dei crepacci che si aprono nella parte alta del ghiacciaio del Miage. Proprio in uno di quelli è caduta la cordata belga.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31