Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Notte della Taranta, tappa annullata per 'rischio Covid': preoccupa focolaio legato a un cardiologo

L'emergenza Covid aveva costretto gli organizzatori a trasformare il rinomato 'concertone' in un appuntamento itinerante. E ora proprio il virus porta il festival de La Notte della Taranta a perdere i primi pezzi della nuova formula in tour. Quella di Carpignano Salentino, originariamente in programma il 6 agosto, sarebbe dovuta essere la sesta tappa del concerto simbolo dell'estate salentina; invece è stata annullata su decisione dell'amministrazione comunale.
L'annuncio è arrivato direttamente attraverso i social, senza nascondere la reale motivazione dietro giri di parole: "In attesa che il quadro epidemiologico sia definitivamente chiarito e che si ritorni in una condizione di assoluta tranquillità come lo era fino a pochi giorni fa - si legge nel post - nel rispetto delle norme di prudenza e nell'interesse a garantire la più assoluta sicurezza dei nostri concittadini e degli ospiti, l'amministrazione comunale ha ritenuto di annullare la tappa del 'Festival della Notte della Taranta' che si sarebbe dovuto tenere in piazza, a Carpignano, il prossimo 6 agosto, e ha comunicato tale decisione alla Fondazione".
Alla base della scelta, quindi, i quattro contagi registrati nel borgo - che sarebbero legati a un cardiologo, residente nella provincia, trovato positivo al virus, di cui l'Asl sta cercando di ricostruire i contatti degli ultimi giorni - di cui era stata data notizia poche ore prima, rassicurando la cittadinanza: "La buona notizia è che la tempestività e precisione con cui ha operato l'Asl hanno consentito di circoscrivere immediatamente il contagio - spiegano - attraverso l'individuazione di tutte le persone che avevano avuto contatti stretti con i positivi, che sono state subito poste in quarantena e quasi tutte sottoposte a tampone, con esito negativo".
Una "difficile scelta", come la definiscono dall'amministrazione comunale, ma necessaria per garantire la sicurezza di residenti e turisti ora che i contagi in Salento tornano a crescere (nuovi positivi nella provincia leccese sono stati registrati quotidianamente nei bollettini dal 23 luglio scorso). E ora per tornare ad ascoltare la musica in piazza a Carpignano, bisognerà solo attendere: "Certi della vostra comprensione e speranzosi che la Fondazione 'Notte della Tarantà e tutti gli artisti che si sarebbero dovuti esibire comprendano la nostra difficile scelta, rinviamo l'appuntamento al prossimo anno".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31