Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

No Tav, lanci di pietre durante il corteo: i manifestanti tentano di abbattere il cancello del cantiere

Circa trecento manifestanti, a Chiomonte in Valle di Susa (Torino), stanno assediando il sentiero gallo romano, nella zona Clarea, per cercare di avvicinarsi al cantiere della Tav. I manifestanti, con molti esponenti del centro sociale torinese Askatasuna e molti appartenenti all'area antagonista arrivati da tutt'Italia, hanno iniziato un fitto lancio di pietre, petardi, batterie in direzione delle forze dell'ordine a presidio del cancello che blocca l'accesso all'area più vicina al cantiere. L'assedio è iniziato intorno alle 15.30. Alcuni di loro, da oltre un'ora, stanno provando ad abbattere il cancello con l'uso di cesoie e flessibili.
Altri venti attivisti sono partiti invece dal presidio dei Mulini e hanno appiccato incendi sulla cancellata di perimetro dell'area di cantiere appena ampliata.
No Tav, il corteo e l'assalto: immagini da una protesta
Il secondo giorno di lotta No Tav è iniziato alle 14.30 quando qualche centinaia di manifestanti sono partiti dal campo sportivo di Giaglione per un corteo durante il quale sono stati esibiti cartelli con le facce del presidente della regione Alberto Cirio , del premier Giuseppe Conte e della ministra Paola De Micheli e il presidente di confindustria Carlo Bonomi, colpevoli di essere i promotori "della grande opera inutile".
Valsusa, assalto al cantiere Tav: prima i manifestanti a volto scoperto, poi i “duri” con le pietre
No Tav, lanci di pietre durante il corteo: i manifestanti tentano di abbattere il cancello del cantiere

in riproduzione....
Condividi
Già questa notte circa 150 manifestanti hanno cercato di oltrepassare il cancello che blocca l'accesso sul sentiero gallo-romano ma sono stati respinti dalla polizia con l'uso dei lacrimogeni. Venti persone sono sstate denunciate dalla Digos di Torino. Tra i partecipanti all'assalto di stanotte anche alcuni manifestanti già destinatari di un foglio di via.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31