Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Palermo, temporale si abbatte sulla citta: due vittime annegate dentro l'auto

Un temporale che ha investito Palermo dal primo pomeriggio allagando la città si è trasformato in tragedia. Due le vittime rimaste intrappolate dentro alla loro macchina: si tratta di un uomo e di una donna che viaggiavano sulla stessa auto. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno già raggiunto il mezzo nel sottopassaggio di via Leonardo da Vinci. Secondo una prima ricostruzione le due vittime sono annegate dentro la vettura che si è allagata. I sommozzatori hanno appena trovato l'auto: è di colore bianco.
Palermo, temporale si abbate sulla citta. Auto travolte dall'acqua, e c'e chi nuota in strada
Palermo, temporale si abbatte sulla citta: due vittime annegate dentro l'auto

in riproduzione....
Condividi
Decine di auto sono rimaste impantanate in via Brunelleschi, a piazza Ingastone, in via Messina Marine vicino al Buccheri La Ferla, ma anche vicino agli ospedali Civico e Policlinico. Lunghe code in viale Regione Siciliana per i sottopassi allagati. Oltre cento le chiamate ai vigili del fuoco in due ore anche per infiltrazioni d'acqua negli appartamenti.


Palermo, temporale si abbatte sulla citta: due vittime annegate dentro l'auto

Condividi
Automobilista salvata


Sommozzatori dei vigili del fuoco sono riusciti a salvare una giovane rimasta intrappolata nell'auto sommersa dall'acqua in via Imera. Sul posto sono intervenute due squadre e i sub che sono riusciti ad arrivare alla vettura e tirare fuori l'automobilista. Per la donna sono stati lunghi attimi di paura. Il livello dell'acqua che si alza in pochi minuti quando piove in questo modo intenso l'aveva sorpresa ed era rimasta bloccata all'interno del veicolo. In queste ore stanno proseguendo gli interventi per liberare gli automobilisti bloccati in altre strade di Palermo.
Il sindaco Orlando

"Oltre un metro di pioggia è caduta oggi a Palermo in meno di 2 ore. La pioggia più violenta nella storia della città almeno dal 1790, pari a quella che cade in un anno. Una pioggia che nessuno, nemmeno i metereologi che curano le previsioni nazionali, avevano previsto, tanto che nessuna allerta di Protezione Civile era stato emanato per la nostra città.

Se l'allerta fosse stata diramata, sarebbero state attivate le procedure ordinarie che, pur nella straordinarietà degli eventi di oggi, avrebbero potuto mitigare i rischi. Ma non è il momento della polemica che lascio ad altri, anche perché so bene che la protezione Civile opera con grande professionalità basandosi su delle previsioni metereologiche fatte da altri e che oggi evidentemente nessuno poteva fare con accuratezza. Quanto è avvenuto deve spingerci ancora di più ad una profonda riflessione e a fare nostra le parole di ieri del nostro arcivescovo sul modello di sviluppo che sempre più sta alterando il rapporto fra l'uomo e l'ambiente e il clima del nostro pianeta. In queste momenti tutta la macchina comunale è impegnata per affrontare questa emergenza non annunciata al massimo dell'impegno e della professionalità mentre attendiamo con apprensione che i vigili del fuoco ci diano notizie sulle persone che ancora al momento risultano disperse e siamo vicini ai loro familiari."
Palermo, temporale si abbatte sulla citta: due vittime annegate dentro l'auto

Condividi

L'Amap: "Bomba d'acqua non preannunciata"


Strade allagate anche a Mondello, località balneare del capoluogo siciliano. "Tutte le paratie degli sbocchi a mare del sistema di smaltimento delle acque piovane sono già aperte da ore così come sono operative le squadre di emergenza che operano in regime di reperibilità", afferma l'amministratore della partecipata comunale Amap, Alessandro Di Martino, che da alcune ore è in contatto con il sindaco, Leoluca Orlando, e con le strutture della protezione civile per monitorare la situazione determinata dalle forti precipitazioni in corso. "La bomba d'acqua che ha colpito la città come altre città in tutta la penisola non era stata preannunciata e quindi non erano attive le normali misure di prevenzione previste in caso di allerta meteo - prosegue -. Sono situazioni meteorologiche estreme e non prevedibili almeno in questa intensità, ma l'Amap sta intervenendo con tutte le proprie strutture".


Palermo, temporale si abbatte sulla citta: due vittime annegate dentro l'auto

Condividi
I disagi


Disagi alla circolazione anche in via Ugo La Malfa e all'imbocco delle autostrade Palermo-Catania e Palermo-Mazara del Vallo. Una grandinata ha sorpreso le auto in coda vicino allo svincolo per vialwe Michelangelo e il ponte di viale Lazio si è allagato in pochi minuti: alcuni automobilisti hanno abbandonato le proprie auto. Altri sono stati soccorsi dalla polizia e dai carabinieri. Numerosi gli interventi per le grondaie pericolanti e per allagamenti nelle abitazioni al piano terra e nei magazzini. Oltre alle squadre dei vigili del fuoco, stanno arrivando in soccorso dei cittadini anche le forze dell'ordine.
Attualmente sono piovuti 79,4 millimetri di acqua. È il record per un giorno di luglio dal 1797 a Palermo. È l'unica città europea ad avere una serie meteorologica completa da due secoli.
Palermo, temporale si abbatte sulla citta: due vittime annegate dentro l'auto

Condividi


La polemica


“A furia di pensare solo agli immigrati, il sindaco Orlando dimentica i cittadini di Palermo: basta un temporale e la città finisce sott’acqua, per non parlare delle bare accatastate al cimitero dei Rotoli. I palermitani meritano molto di più”, attacca il leader della Lega Matteo Salvini. Davide Faraone di Iv invita a non fare sciacallaggio: "Seguo con grande apprensione e con la tristezza nel cuore le notizie che arrivano dalla mia Palermo, colpita nel giorno solenne di Santa Rosalia da un temporale improvviso e violentissimo che ha provocato due vittime e diversi feriti. In questi momenti, soprattutto in questi momenti di smarrimento e dolore, occorre che l'intera comunità si tenga per mano. Io ci sono e invito tutti a far prevalere unità, responsabilità e serietà. Un grande grazie alle forze dell'ordine, ai vigili del fuoco, alle donne e agli uomini della Protezione civile, ai soccorritori e a tutti coloro che in queste ore sono impegnati a fronteggiare questa terribile tragedia”.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Август 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31