Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Obbligo di mascherina anche all'aperto, qualche eccezione ma Torino c'e

Chi la sposta per registrare messaggi vocali al telefono, chi per fumare, chi la tiene sul mento passeggiando e chi - è la "pecca" più frequente - la indossa ma lascia scoperto il naso. Ma sembrano solo eccezioni perché questa mattina, complici anche le temperature non proprio roventi, Torino si è fatta trovare pronta all'obbligo, che resta in vigore fino alla mezzanotte del 2 giugno, di indossare la mascherina anche all'aperto.
Obbligo di mascherina anche all'aperto, qualche eccezione ma Torino c'e

Condividi
In centro è una sfilata colorata, che siano azzurre o verdi chirurgiche, specifiche come Ffp2, ma anche colorate, con diverse fantasie, sofisticate e con citazioni artistiche. Sulla via c'è anche chi ferma i passanti per vendergliene una "last minute".
Obbligo di mascherina anche all'aperto, qualche eccezione ma Torino c'e

Condividi
Così, se già quasi tutti hanno imparato a portarla con sé in queste settimane, aggiungendola in automatico alla lista mentale di cose da avere, accanto a chiavi e smartphone, da oggi dovranno ricordarsi anche di indossarla, pena una multa salata che va dai 400 ai 3mila euro.
[url=http://]
Cronaca


Mascherine abbandonate in strada, a Casale multe fino a 500 euro[/url]


"Ma questo primo giorno va male, non si respira", ammette Adele che passeggia in via Garibaldi. Lei la porta con il naso leggermente scoperto, che copre quando si avvicina qualcuno, si nota perché la mascherina l'ha scelta a fiori rossi e neri, "per sdrammatizzare un po'. Ma vedo che la gente rispetta le regole, soprattutto da stamattina. Ci sono più persone che la portano".
Obbligo di mascherina anche all'aperto, qualche eccezione ma Torino c'e

Condividi
"È tardi ormai per obbligarci, ma per stare qui in piazza a chiacchierare non possiamo fare altrimenti - ammette Carlotta - Perciò non conta ciò che vogliamo ma quello che dobbiamo fare, nessuno vuole una multa".
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031