Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Processo d'appello per "Igor il russo". Il pg: "Feroce carnefice, confermare l'ergastolo"

Processo d'appello per "Igor il russo". Il pg: "Feroce carnefice, confermare l'ergastolo"

BOLOGNA - "Abbiamo visto ghignanti sorrisi sparire al cospetto del tunnel carcerario dal volto di tanti analoghi e feroci assassini. Fatalmente accadrà anche per costui che mai, dico mai, ha speso mezza parola di rimorso per quanto fatto e di rispetto per le persone del tutto incolpevoli verso le quali si è autopromosso feroce carnefice": così il sostituto pg Valter Giovannini ha descritto Norbert Feher alias "Igor il russo", per il quale ha chiesto alla Corte di assise di appello di Bologna la conferma dell'ergastolo.
Feher è accusato degli omicidi del barista Davide Fabbri a Riccardina di Budrio il 1° aprile 2017 e del volontario Valerio Verri e del tentato omicidio dell'agente provinciale Marco Ravaglia, nelle campagne di Portomaggiore, esattamente una settimana dopo. Il processo si tiene nell'aula Bachelet della Corte, con l'imputato in videocollegamento dalla Spagna, dove venne arrestato a dicembre 2017 dopo 8 mesi di latitanza. "Fate spegnere lentamente, applicando la legge, quel ghigno nei prossimi lunghi decenni che Igor passerà in carcere", ha aggiunto il pg.
[url=http://]
Cronaca


Processo spagnolo per "Igor il russo": il killer in aula dentro una scatola di vetro blindata[/url]


"Tra i criteri di valutazione della personalità e quindi per adeguare la pena - ha detto ancora il pg - rientra obbligatoriamente il comportamento 'post delictum'. Ebbene, fuggito dalla Spagna costui cosa fa? Rapina e poi ammazza a sangue freddo altre tre persone". Igor, infatti, prima di essere arrestato, assassinò due agenti della Guardia Civil e un allevatore, nella zona di Teruel, in Aragona. In precedenza aveva tentato di uccidere altre due persone. Giovannini ha poi mostrato foto del processo spagnolo, dove il killer serbo sorride e con le dita fa il segno della vittoria.
"Dalle aule di giustizia spagnole - ha detto - ci sono giunte immagini che lo vedono con una mimica facciale tra il sorriso e il ghigno. Complessivamente compiaciuto di essere al centro di tanto interesse mediatico. Ma poi, i riflettori, già più flebili oggi, si spegneranno definitivamente. E rimarranno solo i decenni e decenni di pena da espiare".
Nell'aula di Bologna è presente Ravaglia, che venne ferito nell'agguato di Portomaggiore dell'8 aprile, mentre non ci sono i familiari di Verri, rappresentati dall'avvocato Fabio Anselmo, né del barista di Budrio Fabbri, assistiti dall'avvocato Giorgio Bacchelli. Feher è difeso dall'avvocato Luca Belluomini, che nell'atto di appello ha chiesto la perizia psichiatrica. L'udienza, in programma alle 9.30, è iniziata alle 14 per un problema con il collegamento con La Coruna. La sentenza potrebbe arrivare nel pomeriggio o domani.
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Июль 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031