Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Salvia e begonie, il risveglio verde di piazza Maggiore a Bologna

Rosmarino, elicrisio, timo e begonie. Seimila piantine sul Crescentone, è il flash mob delle Sardine. Sei mesi fa, il 14 novembre, erano scese in piazza coi corpi: in dodicimila contro Salvini che apriva la campagna elettorale poco distante, al Paladozza. In emergenza coronavirus i vasetti di erbe aromatiche e i fiori sostituiscono le persone. Serviranno per sostenere attività teatrali nell'estate bolognese.
Ecco come funziona per chi vuole partecipare.

A partire dalle 9 di stamattina si potrà acquistare online una piantina su www.6000piantine.it

Le piante potranno essere ritirate all'orario e nel luogo indicato al momento dell'acquisto: ci saranno 15 punti di ritiro in tutto il Comune, per evitare assembramenti. Ogni pianta costa 7 euro: 5 euro verranno destinati al fondo per i teatri estivi di quartiere. 1 euro è il costo della pianta: 1 euro servirà per coprire i costi di trasporto e le commissioni bancarie. Per ogni pianta venduta il Comune di Bologna donerà 5 euro aggiuntivi per un totale potenziale di 60.000 euro da destinare alle iniziative culturali di prossimità.
Seimila piantine in piazza a Bologna: la raccolta fondi delle Sardine per l'estate teatrale

Il ritorno delle Sardine con la "fotosintesi culturale"


"Oggi chiediamo a Bologna: ci sono seimila persone disposte a donare per la cultura? È la stessa domanda, riguarda il tipo di società che vogliamo. Il senso è dare voce a chi in questo periodo ha sofferto e fatto il proprio dovere e che ora vuole rimboccarsi le maniche". Così Mattia Santori, uno dei quattro fondatori bolognesi del movimento, spiega l'iniziativa.
La sfida lanciata dalle sardine bolognesi servirà a finanziare - obiettivo 60 mila euro - parte delle iniziative culturali estive: teatri di quartiere, spettacoli nei cortili dei condomini. Il progetto raccoglie le adesioni di Fondazione Innovazione Urbana, Dynamo Velostazione e del Comune. L’assessore alla cultura Matteo Lepore si è impegnato a raddoppiare la quota raccolta grazie al crowdfunding che sarà attivo per tutto il week-end.
Seimila piantine in piazza a Bologna: e la "fotosintesi culturale" delle Sardine
Salvia e begonie, il risveglio verde di piazza Maggiore a Bologna

in riproduzione....
Condividi
lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031