Autorizzazione

 
  •  Morto il famoso astronomo ucraino, Klim Churyumov 
  •  Nella galassia c'è anche il "terzo incomodo" 
  •  Pubblicato il progetto del comunicato finale del vertice del G20 
  •  A Kiev, stanziati 40 milioni di dollari per l'installazione dei contatori di calore nei condomini 

Silvia Romano torna a casa: la volontaria liberata e arrivata a Milano, l'applauso del suo quartiere

L'aspettavano già da ieri nel suo quartiere, al Casoretto, periferia Est di Milano. E' qui, nella casa di famiglia, che oggi pomeriggio è tornata Silvia Romano, la 24enne cooperante milanese rapita in Kenya nel novembre 2018 e rilasciata sabato in Somalia, dopo un anno e mezzo nelle mani dei suoi rapitori, il gruppo terroristico Al Shabaab. Accompagnata dalla madre e dalla sorella, Silvia Romano è scesa dall'auto scortata dalla polizia che ha fatto un cordone fino al portone per evitarle l'assalto di giornalisti e cameramen, mentre dalla strada partiva un applauso. Ai giornalisti che le chiedevano come stesse e se avesse intenzione di tornare in Africa ha risposto: "Rispettate questo momento per favore". E una volta arrivata nel suo appartamento, dopo quindici minuti, si è affacciata alla finestra, salutando tutti e ripetendo 'grazie' con la mano sul cuore.
Silvia Romano e a casa: l'arrivo a Milano tra gli applausi
Silvia Romano torna a casa: la volontaria liberata e arrivata a Milano, l'applauso del suo quartiere

in riproduzione....
Condividi
Un rientro che Silvia Romano voleva al più presto, dopo essere atterrata alle 14 di ieri a Ciampino. Dopo essere stata ascoltata dal sostituto procuratore romano Sergio Colaiocco, con accanto i carabinieri del Ros, ha trascorso la notte a Roma con la sua famiglia - suo padre, sua madre e sua sorella - che ieri erano in aeroporto ad accoglierla con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
Bentornata Silvia Romano: l'arrivo a Milano della volontaria liberata dopo un anno e mezzo di prigionia

rep


[url=http://]
Approfondimento


Il racconto di Silvia tradita nel villaggio che voleva salvare[/url]


di GIULIANO FOSCHINI
Il rientro a casa, quindi, è arrivato poco dopo le 17 di oggi, con una folla di giornalisti ad attenderla per strada assieme a vicini, amici, gente del quartiere. Scesa dall'auto Silvia Romano è salita subito in quell'appartamento dove ha vissuto fino a un anno e mezzo fa, quando era partita, per la seconda volta in pochi mesi, per il Kenya, impegnata nei progetti di volontariato con i bambini di una zona poverissima, a pochi mesi dalla laurea. Arrivando a casa ha potuto vedere gli striscioni con il suo nome sui balconi della strada. E i cartelli sul portone, con il bentornato di amici e vicini.
[url=http://]
Politica


Silvia Romano, Salvini e Fdi: "Il governo dia risposte sul riscatto". Di Maio: "Ora rispetto". La Cei: "Una nostra figlia"[/url]


Silvia Romano libera, il saluto del Consiglio comunale di Milano


Un "bentornata a casa" da parte di tutta l'aula. Così il Consiglio comunale di Milano, in apertura di seduta in video conferenza, ha salutato la liberazione e il ritorno a casa di Silvia Romano. "Sono grandissime la gioia e l'emozione per la liberazione di Silvia - ha detto il presidente del Consiglio comunale, Lamberto Bertolè - l'abbiamo aspettata per 18 mesi e auguriamo a lei e alla sua famiglia di riuscire a recuperare la serenità dopo questa grande prova. Noi come città e come Consiglio comunale siamo orgogliosi della forza con cui ha affrontato questa prova durissima. Davvero di cuore bentornata a casa da parte di tutta l'aula".
[url=http://]
Cronaca


"Silvia Romano e a casa, ora verita per Giulio Regeni": il sindaco Sala abbraccia le loro mamme "e tutte le donne che gestiscono la crisi"[/url]

lascia un commento
Video del giorno
Notizie
  • Ultimo
  • Leggere
  • Commentate
Calendario Materiali
«    Май 2020    »
ПнВтСрЧтПтСбВс
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031